Anche se troppo distante per farlo come gita di un giorno, la città di Exeter si merita sicuramente una visita.

Exeter si trova anche vicino al Parco Nazionale di Dartmoor e alla bella costa del Devon (sia nord che sud), quindi potrebbe essere un punto di partenza per esplorare questa bella contea. E ci sono almeno dieci motivi per visitarla.

Scopri l’Inghilterra: Caerhays Castle in Cornovaglia

Da Londra potete andarci prendendo il treno da Paddington Station o con autobus da Victoria di National Express che offre spesso biglietti a prezzi scontati.

Cose da vedere ad Exeter

Foto: © Copyrcose da vedere ad Exeteright Chris Allen and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La prima cosa da vedere è sicuramente la magnifica cattedrale gotica. Risale quasi tutta al 1100 e 1200 infatti la costruzione fu cominciata dai normanni. Non perdete l’antico orologio astronomico.

 

View this post on Instagram

#exetercathedral #exeter #cathedral

A post shared by Lydia Davies (@lydiainthesky) on

Visitate il Royal Albert Memorial Museum che contiene tutto sull’affascinante storia della città ma anche arte da tutto il mondo e mostre temporanee. Ingresso gratuito.

View this post on Instagram

#elephant #royalalbertmemorialmuseum #exeter

A post shared by Chloe Harper (@chloeharper09) on

Se siete amanti dei Tudor dovete visitare St Nicholas Priory. Era un monastero benedettino ma vedrete ora la casa della famiglia Hurst come era nel 1602.

Per vedere negozietti e fare un giretto potete andare al vecchio Exeter Quay ovvero il porto sul fiume Exmouth, ora ristrutturato

Potete anche visitare i famosi tunnel sottoterra. Risalgono al medioevo ed erano stati costruiti per ospitare i tubi che portavano acqua alla città. Sono gli unici tunnel medievali aperti al pubblico in Inghilterra e non sono per i claustofobici!

View this post on Instagram

#ExeterUndergroundPassages

A post shared by Roberta Freedman (@_littleacorns_) on

A Exeter si trova anche un ottimo museo del cinema che contiene anche un immenso archivio tra i maggiori d’Europa per chi vuole fare ricerca. Si tratta del Bill Douglas Centre.

Appena fuori Exeter troverete anche Powderham Castle dove abita il conte di Devon ma aperto al pubblico in estate. Oltre al palazzo potete visitare il parco che ha centinaia di cervi. Potete prendere l’autobus 2 dal centro di Exeter.

View this post on Instagram

A view from above… 🏰 . 📸@jason.way.1971

A post shared by Powderham Castle (@powderhamcastle) on

 

Appena fuori Exeter trovate la bellissima foresta di Haldon. Potete girarvi ed esplorarla come volete. Si trova anche molto vicina al Dartmoor National Park se avete tempo per visitare meglio la zona.

 

Visitate Killerton un’altra villa con un parco immenso e mostre temporanee che potete visitare

Per rilassarvi di sera passate dalla Old Firehouse un pub sempre pieno con una bella atmosfera, buon cibo e un’ottima scelta di birre e sidri.

 

 

Altri posti da visitare in Inghilterra

cattedrale di Ely

Scopri l’Inghilterra: la cattedrale di Ely

Ely si trova in una zona circondata da paludi, chiamati The Fens, bonificate solo nel 1600. Quindi la cattedrale di Ely, costruita su quella che era un’isola, era particolarmente maestosa con solo paludi attorno. Le origini della cattedrale risalgono al 672 quando una certa Santa Etheldreda (figlia del re Anna, si avete letto bene Anna […]

0 comments
Buckland Abbey

Visita Buckland Abbey nel Devon

Inizialmente Buckland Abbey era un’abbazia cistercense ma Sir Richard Grenville lo comprò ai tempi della dissoluzione dei monasteri e la convertì in una casa. A differenza di molti altri all’epoca che comprarono monasteri per poi distruggerli, Grenville lo tenne e lo fece diventare una dimora. Una casa piuttosto unica. In seguito Grenville vendette tutta la proprietà al […]

0 comments

Macclesfield nel Cheshire; come arrivarci e cosa vedere

Non tutti pensano di passare da Macclesfield in Cheshire ma ci sono alcuni motivi per farlo, prima di tutto si tratta di una base per visitare il Peak District, infatti si trova vicino agli High Peaks. Macclesfield era un tempo era un’importante città di produzione di seta e un punto focale dell’inizio della rivoluzione industriale. […]

0 comments

 

 

Commenta