“Basta andare fuori Londra…”
“Basta andare fuori Londra…”

cottageDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Da fine 2011. Mi trovo benissimo.

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Ora sono Assistant Manager per uno store di Starbucks. Ho iniziato lavorando in un ristorante italiano come cameriere e poi a Starbucks partendo da Barista.

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by Jayembee69

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Il lato negativo e’ che la societa’ e’ diversa, le abitudini pure. Per un italiano, di norma casalingo, sedentario e pigro, puo’ essere difficile addattarti.

E quali sono i lati positivi?

E’ una societa’ viva, non ristagnante, che crede in se’ stessa ed e’ aperta a tutte le diversita’. Non credete a chi dice che qui ci si fa il mazzo per Quattro soldi o che lo studio non conta. Ci si fa il mazzo si’, ma si vive bene, e se hai studiato le societa’ lo tengono in grande considerazione. Il problema e’ che LONDRA e’ troppo cara,e tutti gli italiani pensano che UK sia solo LONDRA per cui non sopravvivono. Basta andare fuori Londra 🙂

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Rifarei tutto. Non a Londra ma in UK, non sto a Londra e non mi piacerebbe viverci, ma e’ stupendo averla a mezz’ora di treno per fare shopping!

Ritorneresti in Italia?

MAI

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

E’ dura. Se siete in compagnia e’ meglio. Valutate la possibilita’ di andare in una citta’ che non sia Londra. Il lavoro da cameriere per iniziare lo trovate comunque, ma gli affitti costano la meta’ e potete affittare un appartamento, non una stanza.

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Commenta