2 Willow Road, la casa dell’architetto Goldfinger

2 willow road

Ernö Goldfinger era un architetto modernista e brutalista ungherese stabilitosi nel Regno Unito. Questa era la sua casa londinese che si trova nel verde di Hampstead.

Foto: User:Timffl~commonswiki / Public domain

Goldfinger è particolarmente noto per il progetto della Trellick Tower, un edificio che si trova nell’ovest di Londra, odiato da molti.  Brutto che sia, gli appartamenti sono molto ricercati e comunque studiati piuttosto bene. Bisogna discutere se l’architettura deve essere innanzitutto pratica o esteticamente bella. Ha anche creato la Balfron Tower nell’ovest di Londra.

2 Willow House era stata costruita nel 1937 e rimase la casa della famiglia Goldfinger anche dopo la morte dell’architetto nel 1987. Ora appartiene al National Trust.

Il design della casa era sicuramente innovativo, fuori sembra normale con una facciata di mattone, al suo interno ha una scala creata dal designer danese Ove Arup che richiede poco spazio.

Se venite fino a qui non solo potrete ammirare un esempio di architettura pratica e modernista, ma al suo interno troverete opere d’arte moderniste di Ozenfant, Delauney, Max Ernst, Henry Moore, Man Ray e Bridget Riley. Tutte queste opere facevano parte della collezione di Goldfinger. Potrete anche vedere anche mobili piuttosto originali ed innovativi anche ai giorni nostri.

Vale la pena visitare 2 Willow Road?

Si, se siete anche vagamente interessati all’arte e architettura moderniste, passerete un paio d’ore interessanti.  Si trova ad Hampstead, appunto al 2 Willow Road, NW3 1TH.  Dovete controllare quando è aperto, con la pandemia ha dovuto chiudere come tutti i musei.  Il museo è piccolo e lo visiterete in un’ora circa, un po’ di più se vi fermate a guardare bene gli oggetti. Non ha ristorante o bagni pubblici.

Si trova a circa 800 metri dalla stazione di metropolitana di Hampstead sulla Northern Line. L’ingresso costa £6, gratuito se siete membri di National Trust che gestisce il museo e casa.

Leggi anche:

Trellick Tower, capolavoro architettonico o mostro di cemento?(Si apre in una nuova scheda del browser)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Easy Jet conferma chiusura hub a Londra Stansted

kipper

Che cosa sono i kipper e come si mangiano?