CONDIVIDI

Visitiamo oggi uno dei maggiori locali a Londra per la musica dal vivo. Ora si chiama ufficialmente O2 Forum Kentish Town, essendo come molti altri locali sponsorizzato dalla società di telefonia mobile O2. Il suo nome originale era The Forum ma si chiama  anche Kentish Town Forum.

Forum: © Copyright N Chadwick and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.
Come tanti locali simili era nato come un cinema negli anni ’30 (pensiamo per esempio alla O2 Academy Brixton), allora il cinema era ancora una novità e spuntavano cinema come funghi, molti anche piuttosto larghi e capienti. Questo cinema aveva un gemello a Ealing che si chiamava pure Forum Theatre e aprì nello stesso anno, che era il lontano 1934.

Con il tramontare dei grandi anni del cinema normalmente dagli anni ’60 in poi molti di questi cinema chiusero. Alcuni furono trasformati in Bingo Hall, altri demoliti e altri ancora diventarono sale da concerti o altri spettacoli.

Nel caso di The Forum diventò prima ABC nel 1963 nel tentativo di rilanciarlo come cinema ma chiuse nel 1970, divenne quindi un bingo hall per poco tempo e in seguito un locale per danze irlandesi chiamato anche allora The Forum.

In seguito divenne una sala di concerto e di spettacoli chiamato The Town & Country Club, piuttosto famoso nel circuito della musica dal vivo londinese. L’ultimo concerto a The Town & Country Club fu quello di Van Morrison e il locale furibattezzato The Forum nel 1993.

Dal 2015 il locale appartiene a Live Nation e ha cambiato nome in O2 Forum Kentish Town. Ha una capacità di 2300 persone e ospita concerti di artisti piuttosto noti e famosi (che a volte fanno diverse date per accontentare tutti).

Foto: © Copyright N Chadwick and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Per curiosità il suo gemello a Ealing operò come cinema fino al 2008 ed aveva anche successo ma fu chiuso per essere costruito e per costruire un altro locale ma i lavori si fermarono e per anni del cinema rimase solo uno scheletro. Alla fine fu il comune di Ealing a dover ricomprare il terreno per rivenderlo. Il progetto del nuovo cinema promette di mantenere la vecchia facciata originale in Art Deco del 1934.