Aeroporto di Heathrow potrebbe non essere più il primo aeroporto europeo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Mentre ancora non si è capito se ci sarà una terza pista all’aeroporto di Heathrow, gira la voce partita proprio dall’aeroporto stesso che Heathrow potrebbe perdere la corona di primo aeroporto europeo se non si decide di ampliarlo.

Infatti i dati mostrano che l’aeroporto di Parigi Charles De Gaulle potrebbe diventare il principale hub europeo nel giro di due anni. Semplicemente per il fatto che l’aeroporto di Parigi sta crescendo ad un ritmo doppio di quello londinese. 

 

Per molti la crescita di Heathrow e quindi la terza pista dimostrerebbe che, dopo la Brexit, la Gran Bretagna è proprio globale e perdere il primato europeo sarebbe un grosso smacco. 

Il numero dei passeggeri e delle rotte a Heathrow cresce sempre e ciò significa che l’aeroporto ha veramente bisogno di crescere in ogni caso. 

Ci sono però alcuni problemi. Prima di tutto, il problema dell’ambiente, i quartieri che si trovano sotto le rotte degli aerei di Heathrow hanno già alti tassi di inquinamento dell’aria con molti bambini che soffrono di problemi respiratori.

Il premier britannico Boris Johnson è stato eletto deputato proprio in una delle zone non lontano dall’aeroporto che sarebbe toccata da una terza pista. Gli abitanti di questa zona sono generalmente contro un’espansione dell’aeroporto. Prima di diventare deputato nel 2015, Boris Johnson aveva promesso che si sarebbe opposto alla pista, tanto che si sarebbe sdraiato davanti alle ruspe, se necessario.

In realtà, quando ci fu il voto per la pista ai Comuni, non si presentò nemmeno al voto. Era allora ministro degli esteri e votare contro il governo (che era a favore della pista) l’avrebbe costretto a dare le dimissioni. Allora preferì andare all’estero a fare un incontro non ufficiale per non dover prendere una decisione. 

Ora comunque il problema rimane se Johnson decide di proseguire con la terza pista, sono buone notizie per l’aeroporto ma meno buone per chi si trova più aerei sopra la testa. Ma se Johnson decide di fare la pista, si dimostra ancora una volta inaffidabile e non uno che mantiene le promesse. 

Newsletter

Untitled design (1)
Londra, domani si vola con la tempesta Barra
Untitled design
Londra, i britannici non si fidano più dei politici
spencer house
Spencer House a Londra, la casa di famiglia di Diana
I negozi di soho
Agent Provocateur, il suo primo negozio si trova a Soho
liberty london
Liberty London, l'edificio creato da due navi
fantasmi a londra
Fantasmi di Londra e altri misteri, quanti ne conosci?
Untitled design (18)
Il mistero del vaccino scozzese 'bocciato' da Londra
Untitled design (19)
Cose che vanno forte questa settimana in Gran Bretagna
Untitled design (20)
Dimore storiche inglesi che vi faranno sognare se amate Downton Abbey o Bridgerton
Untitled design (10)
Mischiare e nascondere, quando l'inglese deriva dal latino
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Brexit. Tra diritto e politica
Bestseller No. 2 Brexit - The Uncivil War (Dvd) ( DVD)
Bestseller No. 3 BREXIT

Ultimo aggiornamento 2021-12-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: