Lavorare per una biblioteca a Londra o nel Regno Unito

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Anche questo un lavoro gettonato tra gli italiani. Gira la voce che sia in effetti facile lavorare in una biblioteca a Londra o in Gran Bretagna.Purtroppo è praticamente impossibile avere un visto per lavorare come bibliotecario nel Regno Unito, non si trova ora nella lista delle professioni che possono chiederlo. Essere un cittadino dell’Unione Europea non offre più vantaggi nel Regno Unito, dovete seguire le stesse regole degli extracomunitari.  La situazione potrebbe cambiare in futuro, ma per il momento dovete avere il pre-settled o settled status per farlo. Ovviamente dovete anche avere un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Non facile trovare lavoro in una biblioteca

Purtroppo con i tagli finanziari dei comuni imposti dal governo, molte biblioteche devono tagliare ore e personale, se non chiudere completamente e molti bibliotecari hanno già perso il lavoro e le opportunità di lavoro sono meno di un tempo. Le biblioteche universitarie o quelle di importanti musei, come per esempio quelle del British Museum o della National Gallery,  possono essere un’alternativa, ma anche qui la competizione è alta e ci sono persone con notevoli competenze professionali.

La chiusura di diverse biblioteche a Londra ha attirato l’attenzione di diversi scrittori famosi come Philip Pullman e Zadie Smith ma purtroppo alcune biblioteche hanno già chiuso inclusa una aperta da Mark Twain oltre un secolo fa. Non si tratta purtroppo del periodo migliore per cercare di lavorare in una biblioteca a Londra e il COVID non ha migliorato la situazione.

Serve avere una laurea?

In generale per lavorare in una biblioteca bisogna avere una laurea, nel Regno Unito ci sono molte lauree specifiche. È abbastanza lungo riuscire a entrare nel settore senza una laurea, esistono posizioni di volontariato per fare esperienza, ma generalmente i laureati verranno considerati prima di un non laureato. Molte biblioteche hanno la fila di persone che vogliono fare un internship, work experience o volontariato, chiaramente senza venire pagati e cose che non potete fare se non avete il settled status. In ogni caso il salario minimo di un bibliotecario è spesso molto basso.

Da tenere presente anche che gli stipendi per bibliotecari con poca esperienza sono molto bassi, specialmente per un posto caro come Londra. Il CILIP ha maggiori informazioni su come diventare bibliotecari.

Offerte di lavoro per bibliotecari

Qua si trovano le offerte di lavoro aggiornate per lavorare nelle biblioteche universitarie. Queste invece sono le ultime offerte di lavoro nelle biblioteche comunali provenienti da tutti i comuni del Regno Unito.

Se volete lavorare alla British Library in quella pagina si trovano le offerte di lavoro aggiornate.  Altre offerte di lavoro recenti si trovano qui sotto.

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: