30 cose strane che certi italiani a Londra dicono o fanno

London skyline at night

soho

Una ex collaboratrice ci mandò questa lista circa quattro anni fa. Le cose sono cambiate molto ma quante di queste affermazioni si sentono ancora?

 

Vorrei farvi sapere le cose che sono proprio strane che certi italiani a Londra fanno o dicono  e che spesso non hanno senso logico.

italiani che stanno anche in 4 in una stanza piccolissima in condizioni di squallore e sporcizia generale da farvi passare l’appetito per un mese, solo perchè vogliono vivere in zona 1

italiani che vogliono lavoro in un ufficio e vanno a chiedere alla  porta, CV alla mano

italiani che si fanno mandare alimentari da casa, persino la Nutella, perché quella che si compra a Londra, secondo loro non è buona

italiani che vogliono lavorare solo per  italiani, anche se in nero, perché degli altri non si fidano

italiani che si lamentano che non si vede mai il sole, anche quando c’è il sole

italiani che arrivano a Londra a cercare lavoro senza aver nemmeno un CV

italiani che dicono che chi si trova male a Londra è perché non ha voglia di lavorare

italiani che dicono che in fondo noi siamo la patria dei Romani,  Michelangelo e Leonardo e dunque meglio di tutti gli altri

italiani che chiedono come possono avere il visto per lavorare a Londra

italiani che dicono che un italiano non può mai trovarsi bene a Londra

italiani che vogliono solo vivere con altri italiani perché sono piú puliti

italiani che dicono che va bene comportarsi male all’estero perché gli immigrati si comportano male in Italia e in qualche modo bisogna vendicarsi

italiani che dicono che è giusto andare a cercare lavoro a Londra senza parlare inglese dopotutto gli immigrati arrivano in Italia senza parlare italiano

Foto: © Copyright Stephen Craven and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

italiani che ritornano in Italia perché si vive meglio e se si vuole lavorare, un lavoro si trova sempre

italiani che lasciano l’Italia perché non c’è meritocrazia e pagano per avere un lavoro a Londra

italiani che hanno il cugino che non sapeva una parola di inglese e dopo 6 mesi ha comprato casa e dopo 12 mesi il Mercedes

italiani che dicono che le lauree italiane sono le migliori al mondo

italiani che dicono che per laurearsi in UK basta fare un test con la scelta di risposte

italiani che insistono che gli stipendi a Londra sono sempre alti, chi non guadagna bene a Londra non ha voglia di lavorare

italiani che quando proponi un servizio serio e gratuito, non si fidano perché se gratuito deve essere una truffa

italiani che dicono che non hanno voglia di leggere informazione, vogliono ricevere aiuto diretto

italiani che vengono perché hanno sentito dire che a Londra si guadagna tanto

italiani che dicono che se lavori tanto, a Londra diventi subito manager

italiani che pensano che la zona 1 sia Londra e che Londra sia l’Inghilterra e che l’Inghilterra sia il Regno Unito

italiani che ancora dicono cose come il passaporto inglese o il governo inglese  scorretto e potenzialmente offensivo

italiani che dicono che oltre a Londra, l’Inghilterra è brutta e non c’è niente da vedere

italiani che dicono che a Londra si mangia male

italiani che dicono che gli inglesi sono tutti gay

italiani che dicono che gli ‘inglesi’ non hanno amore per la famiglia, che i genitori sbattono i figli di casa a 16 anni e non muovono un dito se hanno problemi

rapporto

Scritto da Guest Post

Articoli inviati da lettori, puoi anche tu inviare un articolo, la tua esperienza o segnalare qualcosa, se lo desideri usando questo modulo.

Come sito di italiani nel Regno Unito cerchiamo di dare la parola a tutti ma non siamo necessariamente d'accordo con tutte le opinioni espresse.

$ s Commenti

lascia un commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    “Improvvisare, come ho fatto io, credo che sia una scelta suicida”

    eventim apollo

    Eventim Apollo: un locale storico di Hammersmith