Purtroppo senza visto non potete lavorare a Londra

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

sono stato a Londra per 3 anni in pratica fino a febbraio 2020.Siccome qua in Italia non ho trovato niente di concreto volevo ritornare li. Mi chiedevo visto che ho gia un conto aperto,precedenti di lavoro, pagato le tasseXD. Pensate che potrei riprovare anche se ero nel settore della ristorazione?

ho vissuto a Londra anni fa facendo l’aupair, frequentando una scuola di inglese e uno short course serale in finance all’università. Avevo anche fatto il Nin, conto in banca e sim inglese per poi cercarmi un lavoro, ma la vita mi ha portato altrove. Nel frattempo ho avuto esperienze lavorative nel settore finance (ho una laurea in economia) e ho mandato qualche curriculum su Linkedin per tornare in Inghilterra, ma nulla non mi chiama nessuno… Una volta era necessario il numero inglese affinché ti chiamassero, ma ora che non sono in UK e non ho nemmeno più un numero inglese come si fa??

ho sentito dire che ora bisogna trovare lavoro in Italia a Londra per poter partire, ho mandato 300 curriculi a ristoranti e alberghi ma nemmeno uno si è degnato di rispondermi, come faccio a venire a Londra?

Come trovare e se possibile trovare lavoro a Londra nel settore della bellezza, esempio commessa per grandi catene come Zara, H&M o Sephora, oppure come cameriera, però solo possedendo un diploma di liceo e un certificato di lingua inglese e spagnola (livello B1) e quanto mediamente si viene pagati.

Vorrei tanto vivere a Londra, sempre sognato di farlo e mi piacerebbe lavorare da Primark, devo andare sul posto e cercare?

Avrei intenzione di andare a Londra per circa un mese e mezzo per vivere per un po’ la così tanto rinomata vita londinese. Ma restando lì per un mese e mezzo senza lavorare mi sarebbe molto difficile. Quindi la mia domanda è “ dopo la brexit noi italiani possiamo essere assunti anche per brevi periodi ad esempio nel campo della ristorazione? ” Ho un inglese scolastico ma nessun certificato e nessuna esperienza nel campo della ristorazione. Vi ringrazio in anticipo e aspetto una vostra risposta.

Queste sono alcune delle domande che ci sono arrivate e sinceramente esiste una risposta sola. Con le norme di immigrazione attuali, dovete avere un visto, ma solo nei settori decisi dal governo. La ristorazione o vendita al dettaglio (nemmeno fare la au pair) rientrano nelle professioni per le quali è possibile avere un visto. Avere il NIN o saper l’inglese non sono criteri sufficienti per poter lavorare legalmente, purtroppo. 

In teoria, si uno può sempre venire da clandestino per periodi brevi, ma il Regno Unito ha un hostile environment ovvero ambiente ostile contro i clandestini che significa che diventa difficile, affittare, frequentare un corso o aprire un conto in banca. Inoltre se scovati, potrete finire in detenzione fino a quando non vi rimpatriano. 

Molti comunque ritengono che prima o poi dovranno ricredersi ed essere un po’ più flessibili, ma fino ad allora purtroppo queste sono le regole. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: