cambridge massachusetts

Cambridge nel Massachusetts, dove si trovano MIT e Harvard

Se dobbiamo parlare di cultura di paesi di lingua inglese non possiamo non parlare di Cambridge nel Massachusetts. Anche se teoricamente dovrebbe essere un sobborgo di Boston, è diventata una città con la sua propria identità e oltre 120 mila abitanti. Situato direttamente a nord di Boston, dall’altra parte del fiume Charles, è stato chiamato in onore dell’Università di Cambridge in Inghilterra, un tempo anche un importante centro della teologia puritana grazie ai fondatori della città.

Gran parte della vita a Cambridge è incentrata sulle università, soprattutto Harvard e MIT, ognuna delle quali occupa il rispettivo angolo della città, con ristoranti, negozi e club raggruppati intorno a ciascun campus. Cambridge è una delle città più culturalmente ed etnicamente diverse d’America. La città ospita una comunità internazionale, tra cui immigrati brasiliani, cinesi americani, indiani americani e il grande vecchio “Harvard Yard”. Molte persone pensano a Boston per la prima volta quando sentono un riferimento a Cambridge. In realtà è una città separata con una sua personalità, anche se da molti anni è la capitale culturale del New England.

Harvard e il MIT offrono entrambi eccellenti tour del campus gratuiti. Harvard è ricca di storia, mentre il MIT è ricco di arte pubblica e architettura innovativa. Entrambe le università hanno musei interessanti e insoliti che espongono arte e scienza all’avanguardia. Kendall Square a Cambridge è stata definita “il miglio quadrato più innovativo del pianeta” a causa dell’elevata concentrazione di startup di successo emerse nelle vicinanze della piazza dal 2010.

cambridge massachusetts

Ricca di caffetterie, pub, librerie e negozi di dischi, Harvard Square trasuda energia, creatività e anticonformismo. È tutto racchiuso in una manciata di strade tra l’università e il fiume.  La piazza è la più culturalmente diversificata pro capite del paese, con persone di oltre 100 nazionalità che vivono entro un raggio di 2 miglia. Acciaio e ferro sono formati in sculture da artisti locali nello storico Cambridge Common. Questo spazio pubblico è stato storicamente utilizzato per proteste, mercati e, più recentemente, per cene all’aperto.

Artisti di strada intrattengono turisti e gente del posto ad Harvard Square durante i mesi più caldi. Le esibizioni sono coordinate attraverso un processo pubblico che è stato sviluppato in collaborazione da artisti, amministratori della città, organizzazioni private e gruppi di lavoro.

Le università qui non sono una cosa recente. Nel 1636, il Newe College (in seguito ribattezzato Harvard College in onore del benefattore John Harvard) fu fondato dalla colonia della baia del Massachusetts per formare i sacerdoti. Nel 1638, il nome dell’insediamento fu cambiato in Cambridge in onore dell’università di Cambridge, in Inghilterra.

Harvard University a Cambridge

Il punto focale del cortile è la statua di John Harvard (mappa di Google map), dove ogni aspirante di Harvard si fa fotografare (e tocca la scarpa lucida della statua per buona fortuna).

La scultura di Daniel Chester French, con la scritta “John Harvard, Founder of Harvard College, 1638”, è conosciuta come la “statua delle tre bugie”: in realtà non raffigura Harvard, ma uno studente a caso. John Harvard inoltre non fu il fondatore del college, ma il suo primo benefattore nel 1638; e il collegio fu effettivamente fondato due anni prima nel 1636. da un maestro puritano di nome John Wheelwright.

 

cambridge massachusetts

Memorial Hall, a nord di Harvard Yard, appena fuori Bradstreet Gates e dall’altra parte della Plaza, questo imponente edificio gotico vittoriano è stato costruito per onorare gli eroi della Guerra Civile di Harvard. L’imponente Memorial Transept è aperto ai visitatori per ammirare le vetrate colorate e le pareti stampate. Qui si trova anche il museo d’arte di Harvard con una collezione di 250.000 pezzi dell’università e che dal 2014 si trova in un’unica sede progettata dall’architetto italiano Renzo Piano. Se non vi interessa l’arte, qui trovate anche il museo delle scienze e il museo di storia naturale.

MIT a Cambridge nel Massachusetts

Istituito nel 1861, il MIT da allora ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo della tecnologia e della scienza moderne, classificandolo tra le migliori istituzioni accademiche del mondo.

Ora anche il MIT offre cose da vedere anche al turista medio. Exhibits explore ques- tions about art, technology and everything in between, focusing on subjects as di- verse as robotics, holograms, model ships and interactive sculpture. Il museo del MIT si è appena trasferito a Kendall Square, ma la parte famosa è senza dubbio il famoso Stata Centre progettato dal grande architetto Frank Gehry.

Le università sono i maggiori datori di lavoro a Cambridge e quindi non è una sorpresa se dominano la città. Cambridge è comunque piacevole da visitare, con tanti locali, ristoranti, negozi e tanta cultura, grazie alla popolazione studentesca ma anche ai professori.

Rispondi

Torna su