“Guardate in alto e mai in basso…se guardate in basso vedrete solo gli scarafaggi”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel 2012

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Sul posto con gli annunci che si trovano su internet, se si hanno soldi per una caparra non si hanno mai problemi

Come hai cercato lavoro?
Usando internet e la mia iniziativa

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3/4 settimane

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea in lingue inutile, esperienza ad aiutare  aziende locali a migliorare il loro marketing, quasi sempre mai pagato ma l’esperienza rimane e conta, eccome se conta

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Prima facevo il marketing per un business italiano a Londra e ora sono  marketing manager per un’azienda piuttosto grossa e rinomata e mi pagano molto bene in un ruolo prestigioso.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Ho puntato su un settore che ora sta andando alla grande, con  qualsiasi esperienza di marketing nel curriculum si ha un colloquio dopo un altro. Ci sono notevoli possibilità di avanzamento veloce e mi sono buttato, ora sto pensando di comprarmi un appartamento, non nel centro ma sarà pur sempre casa mia. Londra offre ancora tanto, gli stipendi sono alti, la vita fuori dal lavoro ugualmente fantastica.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Londra non è per le schiappe e nemmeno per chi si improvvisa, se siete sicuri di valere, di avere una preparazione sopra la media e di saper fare qualcosa di buono, venite.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Cercate di avere un curriculum interessante, dimostrate di essere persone che stanno al timone, non che si lasciano trasportare dalle onde. Non potete giustificare buchi nel curriculum, anche in Italia le persone valide e attive non stanno mai con le mani in mano.Guardate in alto e mai in basso…se guardate in basso vedrete solo gli scarafaggi.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Partecipa anche tu!

Rispondi

Commenti recenti
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 2 Complete Italian Step-by-Step
OffertaBestseller No. 3 All in One Grammar Italian edition with Answers and Audio CDs (2) [Lingua inglese]

Ultimo aggiornamento 2022-01-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Le nostre esperienze non valgono per tutti
Gli italiani che vogliono rimanere in Gran Bretagna devono fare il settled status
L'esperienza di Luisa, laureata italiana che lavora nel marketing
Testimonianze di alcuni italiani sulla situazione in UK per il #coronavirus
L'esperienza di Nina che è guida turistica a Londra
"Con la Brexit alle porte poi..tira una brutta aria"
La mia esperienza a Londra con un contratto a zero ore
- Unknow
Lettore scrive che con l'atteggiamento giusto non si hanno problemi a Londra
"Non è il paradiso, ci sono tantissimi problemi anche qua"
Gli italiani, come gli altri europei, non si sentono tranquilli con la Brexit
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: