Basta lavorare per ottenere risultati a Londra?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

In tutti questi anni abbiamo ricevuto centinaia di esperienze che dichiarano con certezza praticamente assoluta che per fare successo a Londra basta lavorare e avere voglia di farlo?

Ma le cose sono davvero così semplici?

Indubbiamente il mercato del lavoro di Londra è dinamico e offre sempre possibilità di fare carriera. Ma cercano veramente solo persone che lavorano come dei muli o cercano altro?

La cosa curiosa è che molto spesso chi è convinto che basta lavorare per avere successo è spesso qualcuno che vive a Londra da poco o addirittura non ci vive.

Indubbiamente avere voglia di emergere è un vantaggio grosso ma la semplice voglia di lavorare tanto non basta nella maggioranza dei settori. Le promozioni non vengono fatte in base al volume di lavoro fatto ma spesso bisogna anche avere delle doti come iniziativa, emotional intelligence, capacità analitiche, creatività ed altro.

Se avete commenti da fare in merito potete farli sotto o sui nostri social media.

Un esempio di una testimonianza che ci era pervenuta.

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

3 mesi fa

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Ostello e poi stanza in condivisione

Come hai cercato lavoro?

In giro col mio curriculum
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3 giorni

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Sono laureato in economia e commercio

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Medio-basso

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Lavoro in un fast food

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Fino ad ora ho avuto un’esperienza molto buona, mi diverto e ho un lavoro. Ora penso di cercare di migliorare l’inglese e in seguito trovare un lavoro migliore, possibilmente in finanza. Vedendo gli altri…è solo una questione di mettersi in moto e darsi da fare, tutto il resto arriva dopo

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

L’Italia non offre nulla, partire per Londra è la scelta più intelligente in questo momento

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Comprate un biglietto, arrivate a Londra, divertitevi per qualche mese e dopo mettetevi a lavorare forte per avere risultati certi

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Unisciti alla discussione

  1. Avatar

2 commenti

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 3 Oxford Essential Italian Dictionary: Italian-English - English-Italian [Lingua inglese]

Ultimo aggiornamento 2021-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

My Post
"Ho fatto tanti amici e non ci si annoia mai a Londra"
Gli italiani che vogliono rimanere in Gran Bretagna devono fare il settled status
"Se siete capaci farete la vostra fortuna"
"Sono scappata dopo 4 mesi, soffrivo di solitudine"
Enrico che lavora nel customer service, racconta la sua esperienza positiva
Gentlemen On Their Way To Work
Italiani in UK e la Brexit; leggi le ultime reazioni
"Abito a Glasgow da 3 anni e mezzo"
Siamo fortunati e onorati di essere stati accettati
"Senza raccomandazioni e solo per merito mio sono diventato manager"
My Post
"Non cominciate mai dal basso, soprattutto se non siete lattanti"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: