CONDIVIDI

 

Londra fu bombardata a tappeto dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale. Caddero 18.291 tonnellate di esplosivo su Londra e molti edifici noti, incluse molte chiese specialmente nella City, andarono parzialmente o completamente distrutti. Molti di questi edifici e chiese furono ricostruiti negli anni dopo la guerra ma alcuni furono demoliti completamente.

Tra gli edifici perduti ricordiamo:

La chiesa di St John the Evangelist che si trovava a Red Lion Square a Holborn. Era una chiesa dell’epoca vittoriana in mattone, finita nel 1878. Fu danneggiata da bombe tedesche nel 1941 e abbandonata fino agli anni ’60 quando fu completamente demolita. Potete vederla qui dopo la guerra.

sinagoga
The Great Synagogue

La Great Synagogue risaliva al 1700 e fu distrutta nel 1941. Era stata costruita per i tanti ebrei che avevano cominciato ad arrivare specialmente dalla Russia.

Foto: By Thomas Rowlandson (1756–1827) and Augustus Charles Pugin (1762–1832) (after) John Bluck (fl. 1791–1819), Joseph Constantine Stadler (fl. 1780–1812), Thomas Sutherland (1785–1838), J. Hill, and Harraden (aquatint engravers) (JCR-UK)  [Public domain], via Wikimedia Commons

Hackney ospitava una grande villa Tudor che si chiamava Brooke House, era appartenuta tra i tanti anche al re Enrico VIII e Thomas Cromwell. Fu quasi totalmente distrutta da bombe tedesche e in seguito demolita. Potete vedere una foto qui.

holland house
Qualcosa ancora rimane di Holland House

Holland House chiamata un tempo Cope Castle era inizialmente la casa dei conti di Holland e fu costruita nel 1605. Fu quasi completamente distrutta da bombe tedesche ma potete anche vedere l’ala est che è miracolosamente rimasta in piedi a Holland Park

Foto: © Copyright N Chadwick and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

A Wardour Street potete vedere quello che rimane della chiesa di St Anne’s, poco solo una guglia del 1803

Visita la villa romana di Fishbourne

Molte chiese di Christopher Wren andarono distrutte e tra quelle non ricostruite elenchiamo St Mary’s the Virgin on Aldermary che fu ricostruita in Missouri con i pezzi originali. St Mildred’s che era nota per il suo interno e per essere stata la chiesa dove Percy Shelley sposò la moglie Mary (che scrisse in seguito Frankenstein), St Alban’s di cui oggi rimane solo la torre a Wood Street e St Nicholas che era la prima chiesa costruita da Wren dopo il Grande Incendio di Londra.

Quella che forse era il palazzo più imponente tra quelli che circondano Regent’s Park si chiamava Holford House e fu distrutto da un bombardamento nel 1944.