Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Un mese e mezzo fa

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

tramite gumtree. All’inizio ho avuto problemi perchè era provvisoria ma poi sono riuscita,insieme al mio ragazzo,a cercare altro.

Come hai cercato lavoro?

Tramite siti di lavoro
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3 settimane

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Poca esperienza lavorativa,per lo più come venditrice di prodotti e come receptionist per un centro linguistico associato all’università

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Buono.Fluente ma migliora sempre più,la comprensione invece migliora giorno dopo giorno da ormai 6 mesi (sono da 6 Aprile in inghilterra)

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

cleaner/au pair per delle famiglie ricche fuori londra. Adesso lavoro come cameriera ma sto cercando altro

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Difficile in senso positivo e negativo. Positivo perchè il mio cervello ha iniziato a pensare sempre a nuove soluzioni di fronte a problemi di vita pratici (cosa che non avevo mai fronteggiato in Italia) con sicurezza e naturalezza,procedendo per tentativi. I problemi esistono ma esistono le soluzioni,ad oggi mi ha insegnato questo. Negativo perchè sebbene conosci nuove persone e fai amicizia con i colleghi,è quasi impossibile uscire con loro all’italiana specialmente perchè quando sei off loro non lo sono o sei troppo stanco per uscire dopo 10 ore di lavoro;inoltre le diverse culture,specialmente quando sono in maggioranza in un posto lavorativo,tendono ad escluderti parlando la loro lingua (cosa che non mi è mai capitata con inglesi ma polacchi,ad esempio.)

londonConsiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Consiglio di partire a coloro che vogliono rendersi responsabili della propria vita,liberi di fronte alle loro scelte e con la voglia di prendere in mano ciò che gli appartiene. Deve partire quel giovane insicuro delle proprie capacità ma con voglia di rendersi indipendente da un sistema che non da lavoro. Ma deve anche sapersi mettere in gioco quella persona adulta cui l’italia non offre che disperazione,ricordando sempre che con l’umiltà ma anche un po’ di perseveranza,si possono raggiungere dei risultati. Sebbene sconsiglio Londra a coloro i quali pensano di trovare tutto subito,di avere aiuti da TUTTI e a coloro i quali non si prefissano neanche come obiettivo la conoscenza della lingua,anche se basica.Trovo sia un pensiero irrealistico oltre che una perdita di tempo che non farà crescere nessuno,ma se sei alla ricerca di sopravvivere e non vivere,allora fa per te. Inoltre la sconsiglio come città per costi di vita/affitto se non si ha qualcuno con cui dividere le spese. In generale l’inghilterra offre molto,quindi spostarsi per altri paesi sarebbe sicuramente meglio. (perlomeno dal mio punto di vista)

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Informarsi sui costi di vita,alloggi,prezzi e sul tipo di lavori che si possono trovare. Avere umiltà di partire dal basso ma con la consapevolezza che se si hanno le idee chiare e buona volontà,si possono avere soddisfazioni. Eseguire ogni lavoro come se fosse il lavoro della tua vita,metterci passione. Una volta che si è informati e si ha in mente un aspetto quantomeno realistico,spegnere il cervello senza porsi alcuna domanda e aspettativa,e provare! Bene o male che sia andata o che andrà sarà un’esperienza che ti insegnerà molto più di quello che riesci a comprendere. Avere un’attitudine positiva e mai lasciarsi abbattere dai problemi. Se hai pensato di partire allora sei una persona che vuole trovare soluzioni. E in bocca al lupo a te giovane/padre di famiglia che sia,che tu possa trovare ciò che desideri

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.