Sentiamo sempre dire certe cose da italiani sul motivo per non imparare inglese. Molti sono miti, ovvero sono cose che vengono ripetute senza alcun fondo di verità.

vorrei imparare l’inglese ma sono negato. Gli esseri umani hanno un innato talento per imparare le lingue. Chiaramente è più facile imparare l’accento di una lingua quando si è bambini, ma se siete riusciti a imparare la prima lingua potete, con un po’ di sforzo, impararne una seconda e una terza, ecc.

A differenza di quanto tanti credono gli adolescenti e gli adulti non sono svantaggiati, hanno più problemi a copiare gli accenti dei bambini, ma riescono a capire meglio come funziona la grammatica. Questa frase è spesso usata per giustificare una mancanza di voglia o di motivazione. Non esistono scuse per non imparare inglese anche a 40 anni ed oltre. La vostra pronuncia non sarà perfetta ma potete capire e farvi capire perfettamente.

inutile studiare inglese in Italia, l’inglese si impara solo sul posto. Questa è una filosofia tipicamente italiana, forse anche alimentata dalle tante agenzie che offrono vacanze lavoro o vacanze studio. Cittadini di altre nazioni arrivano a Londra con la padronanza della lingua, imparata spesso senza aver mai messo piede in UK o altri paesi di lingua inglese e che parlano lingue completamente diverse dall’inglese.

non imparare ingleseAl contrario ci sono tantissimi italiani residenti nel Regno Unito da decenni che hanno ancora un pessimo inglese scritto e orale. Se non si hanno le basi, spesso l’inglese che si impara è scorretto e sgrammaticato. Inoltre si tende a stare molto con connazionali che parlano inglese ugualmente male e fare lavoro che non richiede un grande uso della lingua inglese. Chi ha almeno le basi, migliora più velocemente, anche perché può partecipare ad attività che aiutano a migliorare la propria padronanza della lingua.

Che scuse vengono usate per non imparare inglese ?

gli italiani fanno fatica a imparare l’inglese perché l’italiano e l’inglese sono due lingue completamente diverse. L’inglese è in sostanza un ibrido tra una lingua germanica e una lingua latina, è stato infatti enormemente influenzato dall’invasione normanna che ha introdotto termini e parole francesi originate dal latino. Anche ora ci sono circa 10 mila vocaboli correnti di origine franco-latina che un italiano dovrebbe essere in grado di riconoscere subito.

Esiste anche una teoria che dice sia possibile comunicare in inglese usando solo parole di origine latina. Forse sarebbe un po’ goffo, ma sembra sia tecnicamente possibile. I madrelingua tedeschi non sono particolarmente avvantaggiati rispetto agli italiani, capiranno prima parole di origini germaniche, ma hanno poi problemi a capire le parole di origine latina. Chi parla lingue slave si trova completamente svantaggiato, sia dal punto di vista del vocabolario che da quello grammaticale.

 non studio inglese ma se volessi cercare lavoro in UK posso fare un corso intensivo di qualche settimana. Questa si sente dire spesso, ovviamente quando si ha un buon inglese si può fare un corso intensivo per migliorarlo velocemente prima di iniziare a fare colloqui di lavoro. Per passare da zero a un livello lower intermediate ci vogliono almeno 480 ore di studio. Un livello lower intermediate non è abbastanza per fare lavoro qualificato nel Regno Unito. Inoltre studiare dieci ore al giorno risulta essere spesso meno efficace e produttivo che studiare meno al giorno, ma per un periodo più lungo. Non per niente la Svezia abbassa le ore di lavoro giornaliere a 6.

Libri per principianti in inglese, quali scegliere?

non parlo inglese perché la scuola italiana non lo insegna bene.  Vero, ma con la tecnologia di ora non è più una scusa valida. Si può imparare benissimo  a leggere una lingua da soli e ora con internet anche a parlarla e capirla. Ci vogliono solo 150-200 ore per imparare abbastanza di una lingua scritta per cominciare a decifrarla. Da lì si possono leggere libri e articoli su argomenti interessanti e migliorare la grammatica, frasi idiomatiche e il vocabolario senza accorgersene. Migliorare poi la parte orale, quando si ha l’occasione, risulterà molto più veloce.

non ho tempo per studiare l’inglese. Il modo migliore per imparare una lingua secondo gli esperti è a piccole dosi di 15 o 20 minuti alla volta. Con la tecnologia odierna tutti possono trovare quei 15 o 20 minuti mentre viaggiano, aspettano qualcosa, fanno il bagno, lavano i piatti o in altri momenti della giornata che sarebbero altrimenti persi. Ci sono centinaia di podcasts e apps gratuite  da scaricare. Volere è potere. Studiare tante   ore al giorno o pagare tanto per un corso non è sempre il modo migliore per apprendere. Non ci sono scuse per non imparare inglese ora.

1 commento

  1. Ora credo che per poter competere bisogna saper l’inglese, se non lo sapete e non lo studiate non potete lamentarvi se non trovate lavoro in Italia o da qualsiasi altra parte.

  2. Ora credo che per poter competere bisogna saper l’inglese, se non lo sapete e non lo studiate non potete lamentarvi se non trovate lavoro in Italia o da qualsiasi altra parte.

  3. La pigrizia! Come potete pensare di far qualcosa di buono a Londra senza aver studiato inglese? Un posto tanto competitivo buono per i migliori ma dove i pigri vengono schiacciati. Studiate, studiate con impegno e solo dopo pensate a partire.

  4. La pigrizia! Come potete pensare di far qualcosa di buono a Londra senza aver studiato inglese? Un posto tanto competitivo buono per i migliori ma dove i pigri vengono schiacciati. Studiate, studiate con impegno e solo dopo pensate a partire.