“Ci vanno tantissima determinazione, le idee chiare e un po’ di fortuna”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Luglio 2015

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Inizialmente ospitato da amici, ho poi affittato un appartamento tramite un sito – nel complesso e’ andato tutto bene ma il mercato degli affitti e’ velocissimo, bisogna avere un po’ di fortunta

Come hai cercato lavoro?

[amazon_link asins=’0194551067′ template=’ProductAd’ store=’londr-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fc51ae8f-13b1-11e7-9458-77385c3acac1′]Candidandomi su siti di aziende e iscrivendomi a portali per la ricerca del lavoro (reed.co.uk principalmente)
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

2 mesi circa, perche’ ho inizialmente scartato pub/ristoranti

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea triennale umanistica, 8 anni in un’azienda privata con profilo commerciale/impiegatizio

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Primo lavoro in un call center, ora ho un lavoro specializzato (affine al settore in cui lavoravo in Italia, quello chimico) in una multinazionale giapponese

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Positivissima per quello che riguarda le possibilita’ di trovare lavoro (se si parte con un buon curriculum in tasca ovviamente), conoscere persone di tanti tipi diversi, ecc. – ma drammatica per quello che riguarda i costi per affittare/comprare casa

londonConsiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Dipende. Il mercato del lavoro e’ saturo (c’e’ anche la migrazione interna di giovani britannici che si spostano a Londra per cercare opportunita’ migliori) e quindi estremamente competitivo. Ci vanno tantissima determinazione, le idee chiare e un po’ di fortuna.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Prima di partire consiglio di verificare se il lavoro che si vorrebbe fare qui esista davvero. Lavori da cameriere e simili se ne trovano parecchi ma si finisce poi a fare una vita decisamente pesante. Inoltre bisogna mettersi in testa che questo e’ un altro paese, con altre regole e altri usi e costumi. Bisogna essere elastici e propensi all’adattamento.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per chi ha sogni Londra è il posto migliore

In cosa consiste il colloquio per avere il NIN? (esperienza di un lettore)