“Solo chi ha esperienza o la mente piena di idee può effettivamente farcela”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Dal 2012

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Bisogna stare molto attenti a Londra per evitare truffe e altre situazioni sgradevoli. Oppure se si ama vivere nella sporcizia a quel punto si trova subito qualcosa. Ho visto italiani vivere come porci a Londra

Come hai cercato lavoro?

Solo con internet e agenzie

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Avevo colloqui all’arrivo, non sono arrivato a mani vuote e ci ho messo 2 settimane a firmare un contratto

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Ottimo

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Diploma, esperienza nel settore alberghiero, manager,  risorse umane

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Human resources manager per una catena di hotel e ora sono sempre human resources manager ma per una catena più grande e importante

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

In linea di massima buona, mi sono fatto dell’esperienza molto valida ovunque. Non credo di rimanere, anche al mio livello (15 anni di esperienza in totale) non posso comprare casa o sentirmi tranquillo, di fare una famiglia non se ne parla nemmeno. Entro fine d’anno penso di andarmene.la questione del Brexit e il costante odio mediatico contro gli immigrati mette molto nervosismo addosso. Non tornerei mai in Italia.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Ora direi proprio di no, comunque non ho mai visto Londra come una meta per le masse. Tanti italiani vengono qua ma quanti effettivamente fanno qualcosa di concreto? Il lavoro lo trovano quasi tutti, ma che lavoro? Riescono a vivere bene e non come dei porci? Probabilmente no, a quel punto Londra non è il posto giusto, ci sono posti migliori in Europa ove anche un cameriere riesce a vivere decentemente e non dover condividere il bagno con 3 o 4 persone. Col lavoro che faccio ne ho viste e sentite tutte, molti italiani vengono a Londra come dei pecoroni bendati pensando di trovare la terra promessa. Quando vedo la media italiana che si presenta ai colloqui, l’unica conclusione che ne posso trarre è che si capisce per quali motivi l’Italia sta andando tanto male.

 Potresti dare duelondon consigli utili a chi deve ancora partire? 

Non pensiate che se Londra offre opportunità a chi ha sempre lavorato e ha un buon curriculum, ne offra anche a chi non ha mai fatto niente, non parla inglese e ha la mente priva di idee. A Londra i pecoroni vivono male ( e manco se ne accorgono ), solo chi ha esperienza o la mente piena di idee può effettivamente farcela.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

“Vado in Olanda all’inizio di luglio”

psicologo a Londra

Fare lo psicologo a Londra e nel Regno Unito