londonDa quanto tempo sei a Londra /UK e come ti trovi?

Da quasi 4 anni e mi trovo bene

Che aspettative/piani avevi al momento della partenza?

Avere delle soddisfazione, cercavo emozioni e una vita migliore

Quanto pensi di rimanere e se vuoi andare via, dove andresti?

Non vado da nessuna parte

Che lavoro fai e come l’hai trovato?

Sono recruitment officer, certo persone che parlano italiano, spagnolo o francese per lavoro di assistenza clienti

Che tipo di lavoro volevi?

Volevo un lavoro interessante e l’ho trovato

In base alla tua esperienza, consiglieresti ad altri di venire a Londra/UK e perche’?

In genere si ma col mio lavoro posso testimoniare che la stragrande maggioranza di italiani che arriva ora non è all’altezza. Credono di sapere tutto ma non hanno la professionalità richiesta, sono strafotenti e in alcuni casi anche maleducati.  In Italia mancano le opportunità ma stanno venendo fuori generazioni di italiani viziati a cui sembra sia tutto dovuto. Quando chiedo  come mai non sanno l’inglese in genere dicono che è colpa della scuola, dei genitori che non li hanno mandati a fare abbastanza vacanze studio, dell’inglese che si parla a Londra che è a sentir loro dialettale, quasi nessuno dice – è colpa mia perché non mi sono mai impegnato-. Questo è l’atteggiamento della maggioranza, e non lo cambiano a Londra faranno un gran fiasco. Ci sono anche italiani in gamba, purtroppo una minoranza, a questi consiglio certamente di venire a Londra. Non consiglio Londra a tutti, al contrario a tanti italiani che vedo per lavoro avrei consigliato di starsene in Italia, sono imbarazzanti.

In generale, quali sono i lati positivi della tua permanenza a Londra/UK?

Le amicizie, i rapporti coi colleghi, la meritocrazia, la vita culturale e tutto il resto che mi piace. La varietà in tutto incluso il cibo, ho scoperto tanti piatti e gusti nuovi. Londra mi sta arricchendo in tutti i modi possibili.

Sempre in generale, quali sono invece i lati negativi?

Troppi italiani viziati, ignoranti e sprovveduti. Ma che è successo alla povera Italia?

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui