A.J.M.UK consiglia di stare con i bambini per imparare l’inglese

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

A.J.M.UK.TO10155 racconta la sua esperienza.
 
Dicembre del 2019
 
Tramite agenzie online di case, non ho avuto problemi inizialmente ho cercato la città dove gli affitti sono tra i più bassi e dopodiché ho cercato nelle vicinanze di quelle città, tipo i paesini dove la possibilità di trovare case economiche è più alta rispetto che in un centro abitato.
 
Indeed e tanto di curriculum porta a porta.
 
1 mesetto scarso, dipende da persona a persona certo che se resti a casa a lamentarti di non aver un lavoro non lo trovi fin da subito
 
Un lavoro vero e proprio non l’ho mai avuto anche perché ho passato gli anni a studiare (diplomato come Geometra), i lavori che ho svolto eran prevalente, afficamento o stage, nulla di serio.
 
Il mio inglese scritto era buono, quello parlato era pessimo. Anche perché le cose che insegnano a scuola non rispecchia proprio la realtà della vita quotidiana qui in UK. Non è sbagliato l’insegnamenti presi a scuola e solo che non sempre si applica. Come per un giovane italiano, tra amici ovviamente parlerà utilizzando slang e abbreviazioni, alla quale una persona che sta imparando la lingua avrà difficoltà.
 
Il mio primo lavoro è stato come lava bagni in un Hotel, ora sono supervisor housekeeper nel medesimo Hotel (supervisore di coloro che fanno i servizi di pulizia nelle stanze)
 
È un esperienza nuova, è come tutte l esperienze nuove, lascia svariati ricordi. Non c’è un modo per definire l’esperienza perché dirlo è ben diverso che prendere e farlo. Sedutu da casa potete solo immaginare come può essere, ma venire anche solo per una vacanza per più di una settimana capirete che spostarsi dai comuni 4 muri che vi circondano ogni giorno è un esperienza indimenticabile, soprattuto se lo si fa in giovane età
 
Consiglierei di partire per Londra, ovviamente per apprendere l inglese e imparare a fare buisness. Londra è il posto migliore per imparare a capire come girano i soldi, ma non è un posto che consiglierei a viverci per sempre. Diciamo che UK dovrebbe essere visto come uno step di passaggio. Dove impari la lingua, abbracci più culture differenti contemporaneamente (svariati ristoranti intercontinetali, zone che ricordano determinati paesi…)
 
Impara le frasi basilari di sopravvivenza in inglese, quando arrivi cerca un lavoro nella ristorazione. Ma non come lavapiatti è un lavoro molto faticoso ed è poco redditizio. Una volta trovato un umile lavoro come cosa importante trova degli amici, ma non grandi. Bambini!! Si, bambini parla con bambini, se conosci amici con figli chiedili se puoi aiutarli a fare i compiti. I bambini sono le uniche persone che una lingua la parlano correttamente perché sono freschi di studio.

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Partecipa anche tu!

Rispondi

Commenti recenti
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 2 Complete Italian Step-by-Step
OffertaBestseller No. 3 All in One Grammar Italian edition with Answers and Audio CDs (2) [Lingua inglese]

Ultimo aggiornamento 2022-01-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Patty descrive come vive il lockdown a Londra
Andrea afferma che non esiste crisi COVID-19 in Gran Bretagna
un'italiana a Londra (2)
"Rimanete in italia.. Inghilterrra e' bella solo per vacanza"
a voi la parola (5)
Sonia ha un lavoro che ama a Londra e che paga bene
Prodotti alimentari italiani a Londra; dove trovarli, guarda la cartina
Claudia racconta la sua esperienza di infermiera in UK
Transiti1
Transiti, una start up per gli italiani residenti all'estero
Un programmatore italiano a Londra racconta la sua esperienza
Rita ha avuto la richiesta per Universal Credit respinta senza motivo
a voi la parola (3)
Alfredo scrive che Londra offre ancora opportunità a tutti
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: