Convinta da esperienze di altri a Londra, ho preso tutto e sono partita. Non l’avessi mai fatto! Ho lasciato un lavoro senza prospettive ma che almeno era un lavoro dignitoso, un’appartamentino e la mia macchina per avere poco o niente.

Ora faccio la commessa di supermercato. Vivo in un appartamento con 6 altre persone e 4 camere da letto. Non ho automobile, ho un lavoro che detesto e che mi tratta come una schiava.

Sono venuta in un posto con le case quasi inabitabili, topi e ratti che girano per casa, cibo non ne parliamo nemmeno, una qualità di vita sotto le scarpe e per che cosa?

Ho creduto alle fandonie e alle favole ed è colpa mia ma vi avverto quasi tutti gli italiani a Londra raccontano grosse menzogne alla famiglia e amici in Italia. Hanno un bel lavoro, una bella casa e vivono benissimo. Sono andata a trovare un ex compagno di scuola, avevo parlato con la madre che diceva che a Londra aveva un bel lavoro e una bella casa. Fà lo squattero per una mensa in centro, vive con altri 200 mila italiani in un appartamento disgustoso che puzza di sudore, vomito  ed escrementi. La mouquette è grigio marrone e non deve essere stata cambiata o lavata dalla seconda guerra mondiale. Ho visto uno squallore che non credevo esistesse in Europa. Non hanno nessuna possibilità di miglioramento alcuno. Sono poveri immigrati e resteranno tali. Vi consiglio di non credere a nessuno, nemmeno a vostro fratello o sorella. Se volete andare a Londra indagate voi con le vostre forze e non credete a nessuno.

Ora sto cercando di riavere il mio lavoro in Italia e ritorno a casa, a Londra butterei via solo tempo e mi farei un fegato grosso come un elefante. Con la rabbia che mi prendo sul lavoro, un posto che tratta la gente come bestie esco alla sera che tremo dalla rabbia. In Italia, venivo rispettata.  No, rifiutiamoci di farci trattare in questo modo e cerchiamo di fare qualcosa di bello in Italia.

 

Se anche tu vuoi raccontare la tua esperienza lo puoi fare qui sotto

 

 

 

2 Commenti

  1. Ma diamine non venite a Londra a fare i camerieri o i commessi, oppure veniteci pure ma non lamentatevi! Venite con una professione e allora vedrete dei bei soldini e non affitterete case coi topi.

  2. Ma diamine non venite a Londra a fare i camerieri o i commessi, oppure veniteci pure ma non lamentatevi! Venite con una professione e allora vedrete dei bei soldini e non affitterete case coi topi.

Commenta