british museumDa quanto tempo sei a Londra/UK e come ti trovi?

Da 2 anni e sto bene

Che aspettative/piani avevi al momento della partenza?

Migliorare la mia posizione lavorativa e scappare dal regime catto-comunista dell’Italia

Quanto pensi di rimanere e se vuoi andare via, dove andresti?

Non ho intenzione di andarmene

Foto: © Copyright Pam Brophy and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Che lavoro fai e come l’hai trovato?

Sono software developer,  contattai delle agenzie londinese e dopo 2 settimane evevo un lavoro

Che tipo di lavoro volevi?

Nel mio campo

In base alla tua esperienza, consiglieresti ad altri di venire a Londra/UK e perche’?

Gli inglesi hanno capito che il buonismo catto comunista non funziona, che non bisogna dare una fettina di torta a tutti, la torrta deve essere divisa solo tra persone che se la meritano. A Londra se sei bravo vieni trattano e pagato bene, avrai una casa bella e tutto cio’ che desideri. se sei stupido  o pigro vieni  preso a calci in faccia e vivi in un tugurio, come e’ giusto che sia, mannaggia mia, in Italia trovi persone che credono di avere diritto all’invalidita’  presa dai miei soldi.  NESSUNO HA DIRITTO A NULLA! I diritti bisogna meritarseli e Londra tsi capisce  che  noi italiani  siamo indietro di 2 secoli. L’Italia deve imparare tutto dall’inghilterra e credo che ormai l’Italia è solo il rifugio degli scansafatiche…

In generale, quali sono i lati positivi della tua permanenza a Londra/UK?

Come spiegavo prima, che a Londra hai solo quello che ti meriti, se non risichi non rosichi.  a Londra si trova la vera giustizia, W Londra!

Sempre in generale, quali sono invece i lati negativi?

Gli italiani che nn hanno capito niente e che nemmeno parlano inglese

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

3 Commenti

    • Devi meritarti anche i benefit, non puoi averli se sei stato licenziato o ti sei licenziato e se non cerchi lavoro o non accetti il lavoro che ti danno te li tolgono subito e ti devi arrangiare. Qua sono severissimi con la meritocrazia, di conseguenza molti italiani si trovano male, ora che si rendono conto che qui si lavora sul serio e si deve meritare tutto. Ritornano subito a casa dalla mammina..

  1. Da ciò che scrive e da come lo espone direi che la proverbiale educazione British non l’ha proprio recepita. Vorrei ricordare a costui che ci sono grandi scansafatiche anche in Inghilterra (troppo spesso sono britannici) che campano anni e anni con benefits e council houses che, tra l’altro, sta pagando con il suo lavoro. A mio avviso bisognerebbe rivedere quest’immagine dell’italiano scansafatiche perché io, che vivo a Londra, di Italiani preparati e con grande dedizione al lavoro ne ho incontrati tanti. Buona giornata

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.