Aeroporto di Heathrow di Londra, cosa devi sapere

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

L’aeroporto di Londra Heathrow o London Heathrow ( codice IATA: LHR) è l-aeroporto principale di Londra ed esiste dal 1929, anche se allora era poco più di un prato. Fino al 1966 si chiamava London Airport, ha cambiato il nome in Heathrow che era il paesino che si trovava dove si trova ora l’aeroporto.

Heathrow Airport Holdings gestisce l’aeroporto. Nel 2020 è stato il terzo aeroporto più trafficato al mondo per traffico passeggeri internazionale, il ventiduesimo aeroporto più trafficato al mondo per traffico passeggeri totale e il terzo aeroporto più trafficato d’Europa per traffico passeggeri. Con la pandemia il numero di passeggeri è calato nel 2020. 

L’aeroporto di Heathrow dispone di due piste parallele e 5 terminal con un totale di 115 gate, 66 dei quali in grado di supportare aerei grandi e 24 gate in grado di supportare un Airbus A380.

Dove si trova London Heathrow Airport e come raggiungerlo?

Heathrow si trova a 20 km a ovest del centro di Londra, è facile raggiungerlo con i mezzi pubblici. Dei sei aeroporti londinesi è il più vicino al centro dopo il City Airport, ha comunque il vantaggio di avere una linea diretta metropolitana (Piccadilly Line) fino al centro. Potete quindi usare la Oyster Card per andare alla vostra destinazione, se si trova a Londra, non occorre comprare un altro biglietto.

Se avete fretta potrete anche prendere il treno Heathrow Express che vi porta alla stazione di Paddington in 15 minuti. Il treno non si ferma al Terminal 4  Risparmierete parecchio se comprate il biglietto in anticipo online qui. Sempre dalla stazione di Paddington a tutti i terminal dell’aeroporto potete prendere il servizio TfL Rail che si chiamava Heathrow Connect. 

Fate attenzione a quando prendete la metropolitana, infatti ci sono tre fermate Heathrow Terminal 2 e 3, Terminal 4 e Terminal 5. Si trovano tutte in zona 6.  Dove atterrate o da dove partite dipende dalla compagnia aerea. 

Heathrow ricade interamente all’interno dei confini del London Borough of Hillingdon, e sotto l’area del codice postale TW6, con il codice postale TW6. Anche se si trova fuori Londra avrete notato che quando arrivate dall’Italia volate sul centro di Londra prima di atterrare. Questo succede quando il vento proviene dall’ovest, ma a Londra questo capita quasi sempre. Avete quindi quasi sempre l’opportunità di fare ottime foto aeree del Tamigi e del centro di Londra.

Per maggiori informazioni aggiornate, potete visitare il sito ufficiale dove potete controllare le condizioni generali e lo stato del volo.  

I terminal dell’aeroporto di Heathrow

L’aeroporto ha teoricamente 5 terminal, anche se il terminal 1 è chiuso dal 2015 e verrà demolito nei prossimi anni. Quelli ora funzionanti sono il Terminal 2 o Queen’s Terminal originariamente aperto nel 1955, ma rifatto nel 2014. Tutte le linee aeree europee usano questo terminal oltre a Singapore Airlines e Thai Airways International che hanno voli con Airbus A380. I terminal 2 ha quasi il 25% di tutti i voli di Heathrow. 

Heathrow Terminal 3 fu aperto nel 1961 e ora ha voli dell’alleanza OneWorld come Qantas, Japan Airlines, Cathay Pacific e Finnair. Viene anche usato da Virgin Atlantic, American Airlines e British Airways. 

Il terminal 4 fu aperto nel 1986 dal Principe Carlo e Diana. Qui arrivano quasi tutte le linee aeree della SkyTeam inclusa AirFrance e la nuova ITA Airways. Il terminal 5 fu aperto nel 2008 e viene usato per ora solo da British Airways e Iberia. 

Da aeroporto militare ad aeroporto civile – breve storia dell’aeroporto di Heathrow

Dopo essere stato una pista di decollo ed atterraggio divenne un aeroporto militare durante la Seconda Guerra Mondiale. Attenzione non era l’unico piccolo aeroporto a Londra, il governo prima della guerra voleva una serie di aeroporti intorno a Londra per permettere viaggi di affari.

Nel 1920, una serie di piste di atterraggio in erba era stata posizionata intorno a Londra. Un tempo erano usati come stazioni di tiro da cui abbattere gli Zeppelin e luoghi in cui i piccoli aerei potevano decollare rapidamente e avvicinarsi abbastanza ai dirigibili per mettere a segno un colpo diretto. Ma nel 1920, molti degli aeroporti erano diventati ridondanti in tempo di pace.

Ma nel 1930 era chiaro che servivano aeroporti, infatti furono elaborati i piani per costruire un aeroporto, che sarebbe stato chiamato London Central Airport, sul tetto della stazione di King’s Cross a Londra. È stato stimato che sarebbe costato £ 5 milioni e si sarebbe seduto in cima a una serie di edifici di magazzino. Se vi sembra un’idea stramba, dovete sapere che era una delle tante di allora. 

 

Durante la guerra fu deciso che l’aeroporto sarebbe stato usato per aerei militari a lunga distanza diretti in Estremo Oriente, ma quando l’aeroporto era in fase di completamento, la seconda guerra mondiale finì e il governo del Regno Unito continuò a sviluppare l’aeroporto come aeroporto civile. 

I jumbo jet e il Concorde

L’aviazione prese sempre più piede e gli anni ’60 videro grandi cambiamenti all’aeroporto con l’arrivo prima dei Jumbo Jet e poi del Concorde.  Heathrow ha investito 11 milioni di sterline in un importante programma di ristrutturazione per accogliere l’aereo gigante e il grande afflusso di passeggeri che avrebbe trasportato da e per Londra. L’era del Jumbo Jet a fusoliera larga iniziò all’aeroporto poco dopo le 14:00 del 22 gennaio 1970, quando la Pan American trasportò i primi 324 passeggeri paganti del Boeing 747 attraverso l’Atlantico con sette ore di ritardo a causa di problemi tecnici a New York. 

Concorde è stato progettato per volare al doppio della velocità del suono. Frutto di una collaborazione paritaria tra Inghilterra e Francia, il velivolo supersonico fece il suo debutto non ufficiale a Heathrow il 13 settembre 1970 e il primo volo ufficiale nel 1976.

L’altro grande cambiamento dell’aeroporto di Heathrow doveva essere la terza pista, approvata nel 2001 e ancora non costruita e la costruzione del Terminal 5. Durante la costruzione del terminal centinaia di reperti archeologici furono trovati e si possono vedere ora al Museum of London. 

Con solo due piste, che operano a oltre il 98% della loro capacità, Heathrow ha poco spazio per più voli, anche se l’uso di aerei più grandi come l’Airbus A380 consentirà un certo aumento del numero di passeggeri. È difficile per le compagnie aeree esistenti ottenere slot di atterraggio per consentire loro di aumentare i loro servizi dall’aeroporto o per le nuove compagnie aeree per avviare le operazioni. La costruzione della terza pista è stata fermata dalla pandemia. 

Londra

Ultimo aggiornamento 2022-01-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Rispondi

Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: