Non siamo ancora al primo di aprile e si tratta di una notizia apparentemente vera.

A Londra esiste un’agenzia di pulizie per naturisti e se volete potete anche lavorarci.

Si chiama Naturist Cleaners

e ha persone che fanno pulizie completamente nudi. Non si tratta a quanto pare di un’agenzia che offre servizi di tipo sessuale, solo pulizie fatte da persone nude.

Dobbiamo ancora capire quale sia il vantaggio (ok non si sporcano i vestiti) per chi fa le pulizie o chi si fa pulire la casa da qualcuno di nudo, visto che toccare è assolutamente vietato.

Sembra secondo MyLondon che ci sia molta domanda, non tanto per i cleaners nudi ma per diventare un cleaner nudo. Infatti pagano fino a £45 all’ora.

Sul sito si trova anche un application form nel caso la cosa vi interessi…

Altre notizie da Londra e la Gran Bretagna

Brexit: Come prepararsi a chiedere il Settled Status per rimanere in UK

Qualsiasi cosa succeda dovrete fare il settled status. Potete farlo da ora ma dovrete pagare £65 (che dovrebbero restituire) e avere un passaporto biometrico. Dal 30 marzo potrete farlo gratis. Per farlo dovete avere un telefono Android con NFC e scaricare l’app chiamata EU Exit: ID document check da Google Play. Dovete essere nel Google […]

0 comments

La storia dei rifugi dei tassisti a Londra

Nel 1800 quando i taxi erano ancora carrozze a cavallo, esisteva l’obbligo di avere qualcuno sempre a controllare il taxi, anche quando fermo. Questo significava che era molto difficile per un tassista fermarsi per mangiare o bere. Non erano i tempi dello street food e dei take away, quindi entrare in un pub per mangiare significava […]

0 comments

Arriva per la prima volta Pub in the Park a Londra

Tom Kerridge, un noto chef, lanciò nel 2017 un festival chiamato ‘Pub in the Park’. Il festival unisce gli elementi tradizionali del festival estivo ovvero la musica dal vivo all’aperto alla passione britannica recente: il cibo. Infatti non solo avrete musica dal vivo ma ci saranno anche lezioni di cucina, workshop, mercato di ingredienti e tanto […]

0 comments

Commenta