Alejandra, laureata in economia, racconta la sua esperienza londinese

Questo è un articolo inviato da un ospite, non riflette necessariamente le nostre opinioni.

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza passata o presente a Londra o nel Regno Unito, compilando il modulo che trovi in basso.

Nel 2019
 
Sono arrivata da una amica al inizio
 
Via internet
 
2 settimane
 
Completamente diverso a quello che faccio adesso, sono laureata in economia e commercio
 
Ancora  molto basso
 
Lavoro in un shop che prepara e vende panino e caffè in cucina, ho cominciato facendo la produzione adesso sono leader
 
Londra è piena di stranieri, troppo cara per vivere la metà dello stipendio lo stipendio per pagare una stanza aparte anche il transportó publicó he molto caro, non si riesce a mettere da parte quasi niente.
 
Se hai bisogno di lavoro almeno qua lo trovi, ma in realtà non He che potrai avere del risparmi, unicamente he per mangiare e pagare una stanza
 
È meglio arrivare da un amico al inizio per non pagare una stanza almeno mentre fai il tuo permesso per poter restare e lavorare e trovare un lavoro, paga la tessera del bus minimo per la settimana intera e così puoi muoverti tutto quello che vuoi

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

[wordpress_file_upload]

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Partecipa anche tu!

Col tuo nome vero o anonimo, dal PC o dal cellulare, racconta la tua esperienza o condividi ciò che hai fatto.
un'italiana a Londra (6)
"Italiani in Gran Bretagna dobbiamo fare qualcosa ora"
un'italiana a Londra (5)
"In UK potrei cambiare lavoro ogni giorno"
My Post (1)
Trovare casa a Londra, la mia esperienza
un'italiana a Londra (1)
Ma perché gli italiani a Londra sono tanto pecoroni?
- Unknow (22)
Carlo, manager a Londra, dice che non bisogna comportarsi da italiani
Untitled design (16)
Antonio spiega perché è contento della reazione al coronavirus
- Unknow (20)
Angelo dice di aver buttato via 11 anni giocato la propria carriera
- Unknow (20)
Un potenziale disastro sulla testa di Londra
a voi la parola (3)
Non puoi lavorare a Londra senza permesso di lavoro!!
- Unknow (7)
Serena consiglia di partire ma non fermarsi solo alle grandi città
Torna su