Alex è Network Manager ma ha nostalgia dell’Italia

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza, usando il modulo qui sotto
 
 
2014 (Tamworth, vicino Birmingham)
 
Abbiamo avuto(io e la ragazza , ora moglie) la fortuna di avere suo fratello qui che ci ha aiutati a trovare un piccolo appartamento (flat). I problemi ci sono stati con l’appartamento che era veramente sporco. Abbiamo dovuto decorare ecc ecc
 
Tramite agenzia di lavoro 
 
2 settimane
 
Ingegnere delle Telecomunicazioni e poca esperienza lavorativa in Italia
 
Molto buono adesso quasi madrelingua
 
Lavoravo in una fabbrica di plastica. Ora sto finalmente facendo quello che ho studiato. Sono un Network Manager per un’azienda americana.
 
Direi che in questa zona c’è abbastanza meritocrazia, almeno all’inizio (prima del Brexit) e potrei dire che, insieme a mia moglie siamo riusciti a fare tanto, comprare la cosa, macchina ecc… Però concordo con la ragazza, c’è tanto razzismo nascosto da parte degli inglesi, soffriamo tanto la loro stupidità, la mancanza di cibo fresco, il caffè, il cornetto, il tempo, posti da visitare ecc ecc. E piu viviamo qua più ci sentiamo svuotati. Vogliamo tornare a casa.
 
Consiglio a tanti di venire qua per dare uno slancio di carriera (con un po’ di fortuna) quindi di avere la cosiddetta esperienza che é tanto richiesta in Italia, ma anche di capire quanto é Bella la nostra Italia e quanto é magica.
 
Non avendo mai vissuto a Londra non posso dare consigli per la capitale ma per la mia zona(Midlands – Birmingham e dintorni) . Quindi conoscere un minimo d’inglese e aspettarsi di lavorare anche in fabbrica a orari strani. Però se si lavora bene , le ore giuste si può facilmente scalare la graduatoria o trovare un lavoro migliore.
 

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

[wordpress_file_upload]

rapporto

Scritto da Alex

Network Manager italiano nelle Midlands

Diventa obbligatorio indossare le mascherine sui trasporti pubblici

Stefano, arrivato a 46 anni a marzo, racconta l’esperienza