busQuando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

nel gennaio 2016

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?
sono in casa di una conoscente

Come hai cercato lavoro?
in tutti i modi possibili

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

non l’ho ancora trovato
  [irp]

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
sono laureato in economia

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono, avanzato

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Non l’ho ancora trovato

Foto: © Copyright Peter Trimming and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Ho capito che anche a Londra senza raccomandazioni non si combina nulla

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
NO, per trovare raccomandazioni e corruzione e le cose disgustose che sto vedendo a Londra meglio restare tra il marcio italiano

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?
Non partire, me ne sto tornando in Italia e non potrei consigliare a nessuno di venire. Se siete disonesti forse ce la farete, ho visto italiani arricchirsi a Londra imbrogliando (spesso altri italiani)  [irp]

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

[wwm_survey id=”44193″] [useful_banner_manager banners=1,6,12 count=1]

10 Commenti

  1. bah, sei arrivato da 3 giorni…cosa ti aspettavi? che ti stendessero il tappeto rosso appena sceso dall’aereo? qua si lavora duro e nessuno ti regala niente, te lo assicuro! un po’ di gavetta non ti farebbe male, magari maturi un attimo

  2. bah, sei arrivato da 3 giorni…cosa ti aspettavi? che ti stendessero il tappeto rosso appena sceso dall’aereo? qua si lavora duro e nessuno ti regala niente, te lo assicuro! un po’ di gavetta non ti farebbe male, magari maturi un attimo

  3. raccomandazioni in UK??? Semplicemente FOLLE! Io sto in UK da un anno e mezzo e ci sto alla grande, sto riuscendo a fare quello che in italia non ero riuscito a fare in anni e anni, vedendomi sempre le porte sbattute in faccia. Qui a 45 anni mi sono inserito nel mio settore di studi, senza alcunissimo aiuto e aggancio, ho un lavoro qualificato e anche ben pagato. E non sono certo l’unico straniero a inserirsi bene qui. Cercate pure di fare un pò autocritica anzichè lanciare simili messaggi, se vi aspettate di diventare primi ministri il giorno dopo che siete arrivati allora no, non funziona così, se invece sapete aspettare (io, con un dottorato, all’inizio ho fatto anche il cameriere e lavapiatti), se sapete muovervi, se siete seri e avete voglia di fare vi sistemate eccome, le raccomandazioni sono roba da italietta, qui è tutta un’altra storia.

    • Che ingenuo che sei, io ci sto da 20 anni e ho visto le peggior cose. L’Italia sara’ peggio e chi lo mette in dubbio ma anche qui ho visto una bella dose di manager e direttori incompetenti e raccomandatissimi, donne che si son scopate il capo e si son prese la promozione anche se non sapevano fare una s*ga e tant’altro.

      • Senti, il mondo non è mica perfetto, e non ho mica detto che l’UK è il paradiso in terra. Però è una nazione che funziona, gente mediamente molto più seria di noi. Infatti loro comandano il mondo da 500 anni, noi invece siamo ormai più simili al terzo mondo che all’europa. Mi sembra che ci sia poco da aggiungere. Quello che dici tu in UK sono eccezioni, in italia invece è la regola!

  4. raccomandazioni in UK??? Semplicemente FOLLE! Io sto in UK da un anno e mezzo e ci sto alla grande, sto riuscendo a fare quello che in italia non ero riuscito a fare in anni e anni, vedendomi sempre le porte sbattute in faccia. Qui a 45 anni mi sono inserito nel mio settore di studi, senza alcunissimo aiuto e aggancio, ho un lavoro qualificato e anche ben pagato. E non sono certo l’unico straniero a inserirsi bene qui. Cercate pure di fare un pò autocritica anzichè lanciare simili messaggi, se vi aspettate di diventare primi ministri il giorno dopo che siete arrivati allora no, non funziona così, se invece sapete aspettare (io, con un dottorato, all’inizio ho fatto anche il cameriere e lavapiatti), se sapete muovervi, se siete seri e avete voglia di fare vi sistemate eccome, le raccomandazioni sono roba da italietta, qui è tutta un’altra storia.

    • Che ingenuo che sei, io ci sto da 20 anni e ho visto le peggior cose. L’Italia sara’ peggio e chi lo mette in dubbio ma anche qui ho visto una bella dose di manager e direttori incompetenti e raccomandatissimi, donne che si son scopate il capo e si son prese la promozione anche se non sapevano fare una s*ga e tant’altro.

      • Senti, il mondo non è mica perfetto, e non ho mica detto che l’UK è il paradiso in terra. Però è una nazione che funziona, gente mediamente molto più seria di noi. Infatti loro comandano il mondo da 500 anni, noi invece siamo ormai più simili al terzo mondo che all’europa. Mi sembra che ci sia poco da aggiungere. Quello che dici tu in UK sono eccezioni, in italia invece è la regola!

Commenta