italiani

Andrea, venuto in UK con la famiglia, racconta la sua esperienza

2019
 
Tramite i siti internet come Zoopla o Rightmove. Inizialmente ho vissuto a casa di amici dopo un mese ho affittato un appartamento (non in condivisione) per me mia moglie e i miei figli senza alcun problema.
 
Tramite i siti internet e chiedendo di persona a qualche ristorante o chip shop( ristoranti take Away).
 
Sono arrivato in UK il 17 marzo 2019 e dopo 4 giorni il 21 marzo ho iniziato la mia prima esperienza lavorativa.
 
Avevo esperienza come magazziniere. Come titolo di studio la licenza media.
 
Il mio inglese era scarso tipico inglese scolastico. Ma dopo pochi mesi era già migliorato notevolmente.
 
Il mio primo lavoro in UK è stato il lavapiatti ma io cercavo un lavoro stabile e che non avesse a che fare con i ristoranti e dopo 3 mesi ho trovato lavoro in una grande azienda che stampa riviste. Un bel lavoro, pulito e con turni di 7,5h al giorno.
 
La mia esperienza fino ad ora è da definire del tutto positiva anche se inizialmente ho dovuto combattere con le normali difficoltà di chi si trasferisce in un’altra nazione, come la lingua,il cercare lavoro e una sistemazione,non posso assolutamente lamentarmi, l’inghilterra offre molto bisogna solo avere molta pazienza e forza di volontà.
 
Assolutamente si perché per esperienza personale posso dire che in Italia dopo essermi sposato ho avuto molti problemi economici e lavorativi con contratti di settimana in settimana e venire qui in UK è stata la scelta migliore della mia vita perché ora lavoro ho 2 figli non ho problemi a mantenerli e lo stato distribuisce benefici che ti aiutano ad avere un reddito fisso che ti permette di vivere e di mettere soldi da parte.
 
Studiate un po d’Inglese e cercate di avere un Curriculum che sia negli standard Inglesi. L’inghilterra non è solo Londra ci sono moltissime città che offrono tanto e sono molto più economiche quindi cercate la città più adatta a voi.
[fluentform id=”9″]
(Visited 1 times, 1 visits today)

Rispondi

Torna su