houseGli ultimi dati rivelano che gli affitti sono aumentati a Londra del 3,2% negli ultimi 12 mesi, rendendo ancora più disastrosa la situazione. Il problema degli alloggi a Londra è causato da una politica rivolta a costruire più luxury flats spesso usati come investimento anche da stranieri, molti quartieri di case popolari (da Heygate Estate a diversi quartieri nel nord, est e ovest di Londra) sono stati o verranno rasi al suolo.

Al loro posto verranno costruiti altri luxury flats. Negli accordi chi costruisce luxury flats deve offrire una piccola percentuale per ‘affordable housing’, il problema che la definizione di affordable housing è 80% del prezzo pieno. Quanto un flat vende per mezzo milione di sterline, l’80% di questo non è proprio alla portata di tutti.[irp]

Il continuo arrivo di immigrati tutti i giorni e il fatto che i giovani britannici (anche meno giovani) non riescono a trovare i soldi per un deposito per comprare, significa che esiste un enorme bisogno di case da affittare, che non vengono costruite.

Chi affitta deve per forza rivolgersi al mercato privato, che non essendo regolato,  offre spesso case e stanze quasi inabitabili a prezzi ridicoli. Purtroppo sentire che una persona spende fino al 70% del proprio stipendio in affitto è diventato normale. Ultimamente la notizia che molti giovani insegnanti a Londra devono dividere la stanza (non la casa ma la stanza) con altre persone perché non possono permettersi di affittare una stanza da soli ha fatto abbastanza scalpore.

Gli affitti sono aumentati, anche se in modo minore, in tutto il territorio nazionale. Non sempre andare in altre parti del paese è una buona soluzione, il problema che incontrano italiani (o anche chi in quei posti ci è nato) è che le possibilità di avanzamento sul lavoro sono molto inferiori a quelle che si trovano a Londra, anche causa di un minore movimento del personale. Se gli affitti a Londra sono tanto altri è anche perché ci sono più possibilità di carriera.