giornata della lingua inglese

Aumentano i posti di lavoro ma continua a mancare il personale nel Regno Unito

Ultimamente si è registrato un numero quasi record di annunci di lavoro pubblicati online. Tanti settori cercano personale anche a causa della pingdemia, ovvero le persone costrette ad isolarsi perchè venute a contatto con qualche persona contagiata.

L’economia del Regno Unito è cresciuta più velocemente del previsto a giugno, secondo i dati ufficiali rilasciati giovedì, mettendo pressione sui datori di lavoro, molti dei quali si trovano a corto di personale. A differenza del solito non è Londra in testa nella ricerca del personale ma il nord ovest, in particolare Manchester e Liverpool.

Mancano sempre persone in IT, ma anche grafici, fotografi ed insegnanti. Il fatto che i datori di lavoro non possono usare personale europeo ha un forte impatto e si trovano costretti a dover aumentare gli stipendi.  Ironicamente non sono generalmente i lavori pagati minimum wage (paga minima) che alzano gli stipendi, ma quelli che pagavano già discretamente bene. 

 

Rispondi

Torna su