baker street a londra

Una delle vie più famose, Baker Street a Londra prende il nome non da un panettiere ma dall’architetto Sir Edward Baker che la progettò nel 1700.

Giustamente ha diversi motivi per essere famosa. Prima di tutto era la via dove abitava il detective Sherlock Holmes, anche se non è mai esistito ci sono diverse teorie dove abitasse.

Sherlock Holmes e Baker Street a Londra

C’è che dice abitasse al 221B un indirizzo che allora non esisteva e chi al 31 e altri al 111. La banca Abbey National (ora Santander) aveva gli uffici al 221B di Baker Street e per anni ricevette lettere indirizzate al detective. La domanda è chi perde tempo a scrivere a un personaggio della letteratura che non è mai esistito?

Gibsons Games - 221b Baker Street, Gioco d'investigazione [Lingua Inglese]: Link Amazon

Baker Street è anche famosa per avere una delle stazione della metropolitana sulla prima linea di metropolitana al mondo la Metropolitan Railway aperta nel 1863.

Altre stazioni su questa linea sono state distrutte o ricostruite completamente mentre Baker Street, almeno la parte della Circle e District Line è ancora originale. Se avete tempo fermatevi a guardarla,  ha diversi punti interessanti.

Baker Street è la fermata dove i turisti scendono per andare a vedere Madame Tussaud’s, il museo delle cere, ma quando il museo aprì nel 1835 si trovava proprio a Baker Street fino al 1884, quando si spostò a Marylebone Road, sua sede attuale.

Il negozio Apple dei Beatles si trovava al 94 di Baker Street. Sicuramente tutti conoscono il brano del 1978 Baker Street di Gerry Rafferty. Mentre una volta Baker Street era una strada residenziale ora si trovano quasi solo uffici e negozi.

Ma non esiste solo Baker Street a Londra

Bakerloo Line a Londra; cose che probabilmente non conosci

Che cosa sapete della Bakerloo Line a Londra? Il nome Bakerloo viene da Baker Street e Waterloo due tra le più importanti stazioni della linea, inizialmente si chiamava infatti Baker Street e Waterloo Railway e andava da Baker Street a Lambeth North (che allora si chiamava Kennington Road e poi Westminster Bridge Road). Il nome […]

0 comments

L’olmo di Black Sally e il suo fantasma

Questa è una delle tante storie raccolte da Elliott O’Donnell all’inizio del 1900 dopo aver passato numerose nottate con i barboni di Londra. Elliott O’Donnell pubblicò un libro nel 1933 contenente questa storia e tante altre che giravano tra i barboni di  Londra a quei tempi. Si dice che ad Hyde Park ci fosse un […]

0 comments

Visita Ham House a Richmond

Ham House è un posto che vale la pena visitare, non solo per la villa e i giardini e  i fantasmi che alcuni visitatori ancora dicono di vedere o sentire, ma anche per la bella passeggiata lungo il Tamigi e  Petersham Meadows che bisogna fare per arrivarci da Richmond. Ha anche uno dei pochi giardini ancora rimasti […]

0 comments