parchi di londra (20)

Ballechin House, la casa più infestata della Scozia

Ballechin House era una casa di proprietà georgiana vicino a Grandtully, nel Perthshire, in Scozia. Fu costruito nel 1806, sul sito di un’antica casa padronale che era di proprietà della famiglia Steuart dal XV secolo.

Situata vicino a Logierait nel Perthshire, Ballechin House si è guadagnata la reputazione di essere la casa più infestata della Scozia. Chi infestava la casa erano ovviamente fantasmi, poltergeist e spiriti vari a quanto pare.

Le manifestazioni paranormali iniziarono nel 1874 dopo la morte del suo eccentrico proprietario, la cui eccentricità era incentrata sulla sua fede nella trasmigrazione delle anime. Ha promesso ai suoi vicini che dopo la sua morte sarebbe tornato a prendersi il corpo del suo cane preferito. Non appena i suoi parenti ereditarono la casa, spararono ai suoi quattordici cani, solo per sicurezza.

La casa passò al nipote del vecchio, ma dopo che lui e sua moglie vi si trasferirono furono tormentati da bussare, voci come spari di pistole e voci sibilanti che litigavano, anche se le parole non erano abbastanza chiare da essere comprese. C‘era anche chi si sentiva afferrato da un animale fantasma, probabilmente un cane.

Nel 1897 una famiglia affittò la casa per un anno, ma dopo sette settimane se ne andò, perdendo i soldi pagati. Il Times ha pubblicato un resoconto degli avvenimenti in questa casa nelle Highlands e il marchese ha preso un contratto di locazione in modo che potesse essere indagato.

Si tenne una festa in casa continua per poter valutare le esperienze degli ospiti, che erano stati accuratamente selezionati a causa della loro ignoranza sulla reputazione della casa. C’erano suoni misteriosi e spaventosi, una voce disincarnata come quella di un prete che dirige la messa, l’aspetto di una mano che regge un crocifisso e vari avvistamenti di apparizioni.I risultati dell’indagine sono stati pubblicati in un libro intitolato The Alleged Haunting of B-House.

Ballechin House era disabitata nel 1932 e la maggior parte della casa fu demolita nel 1963 dopo un incendio, lasciando solo gli ex alloggi della servitù e gli annessi.Lost erano opere d’arte e mobili che erano stati collezionati da generazioni della famiglia Steuart, inclusi molti pezzi provenienti dall’estremo oriente.

Rispondi