battersea park

Battersea Park, con la pagoda e lo zoo

Inaugurato nel 1858 Battersea Park è diventato uno dei parchi più belli e popolari di Londra. Relativamente piccolo ha un po’ di tutto dalla pagoda della pace (Peace Pagoda) al piccolo zoo ed è in posizione abbastanza centrale. Ora ha anche una stazione della metropolitana vicina (Battersea Power), fino a 2021 la stazione più vicina era Sloane Square che è dall’altra parte del fiume. Altrimenti c’è la stazione ferroviaria di Battersea Park Station o Clapham Junction. 

Il parco si trova a circa due miglia a sud-ovest di Westminster e occupa il punto sulla riva sud del Tamigi tra i l bel Albert Bridge e il Chelsea Bridge

Il parco di Battersea o Battersea Park copre 83 ettari e fu aperto come parco pubblico nel 1853, si trova sul Tamigi sul lato opposto a Chelsea.

Era su un terreno che veniva occupato ogni estate da accampamenti di zingari  e la creazione del parco era anche per cacciarli via. Fino a prima dell’apertura del parco si trovava un pub, chiamato the Red Tavern, che attirava la piccola criminalità di Londra, il posto era anche noto per il tiro al piccione.

La domenica si svolgevano fiere con corse di cavalli e asini, giostre, teatri, comici, ballerini, prestigiatori e indovini. C’erano il gioco d’azzardo, le bancarelle per bere, e venditori ambulanti e venditori di ogni genere di articoli.

 A quel tempo, i Battersea Fields comprendevano basse paludi intersecate da ruscelli e fossati neri e separati dal fiume solo da una stretta strada rialzata.Seguendo i suggerimenti di Thomas Cubitt alla Commissione della regina Vittoria per il miglioramento della metropoli nel 1843, nel 1846 fu approvata una legge per consentire ai commissari di formare un parco reale a Battersea Fields.

Insieme al parco fu aperto anche il Chelsea Bridge che determinò il successo del parco, gli abitanti di Chelsea potevano arrivare facilmente al parco.

Battersea Park e Giulio Cesare

Sembra che il Battersea Park fosse stato il punto dove le truppe di Giulio Cesare attraversarono il Tamigi per conquistare le terre della tribù dei Catuvellauni.

Il parco ha una storia che comincia nel 600 quando era campi per pascolare il bestiame.

Nel 1500 in questa zona furono costruiti argini per il Tamigi, che non erano fatti molto bene e il fiume allagava comunque. 

battersea park
Battersea Park

Nel 1671 un tizio chiamato Colonel Blood si nascose dietro cespugli e canne e cercỏ di uccidere il re Carlo II mentre faceva il bagno. 

Nel 1829, il duca di Wellington combatté qui un duello con Lord  Winchilsea, che aveva accusato il duca di tradimento alla causa protestante e di tradimento contro la costituzione. Winchilsea tenne la mano al fianco quando il secondo del duca diede l’ordine di sparare. 

Battersea Park, importante anche per il gioco del calcio

Battersea Park ospitở la prima partita di calcio giocata con le nuove regole nel 1864. Fu anche il parco di Londra dove si praticava la nuova moda di andare in bicicletta che era una cosa proibita in altri parchi, come Hyde Park, Allora ancora si credeva che andare in bicicletta fosse solo una moda temporanea. 

Nel 1860 fu scavato un lago e nel 1864 fu allestito il giardino subtropicale. Nel 1885, l’Albert Palace dell’Esposizione di Dublino del 1872 fu eretto all’estremità sud del parco per concerti e mostre d’arte, ma raramente ebbero successo e l’edificio fu demolito nel 1894.

Durante entrambe le guerre il parco diventò un gigantesco orto per sfamare la popolazione.

Dal 1951 al 1974 il parco ospitò anche un parco di divertimenti con delle montagne russe che erano  state create per il Festival of Britain, dovettero chiudere per essere troppo vecchie e malandate.

Cosa si trova al Battersea Park

Nel parco ci sono anche due importanti sculture: Three Standing Figures di Henry Moore e Single Form di Barbara Hepworth.

La Peace Pagoda che si trova ora nel parco fu regalata nel 1985 da un ordine buddista giapponese per incoraggiare la pace nel mondo.

Piuttosto che i vasti spazi aperti e pianeggianti offerti da molti parchi londinesi, Battersea Park è diviso in una serie di caratteristiche e ha un’incredibile gamma di strutture sportive. Non possiamo dimenticarci Battersea Park’s Zoo che ha una serie di animali di piccole dimensioni, non manca il parco giochi per i piccoli. 

 

Rispondi

Torna su