giornata della lingua inglese

Boots e Rolls Royce licenziano 7000 persone a Londra e UK

Continua il massacro dei posti di lavoro, dopo John Lewis stamattina, ora abbiamo l’annuncio della catena di farmacie Boots e la Rolls Royce che tagliano ben 7000 posti di lavoro.

A differenza di John Lewis, Boots non ha annunciato la chiusura di nessun store per il momento ma intende chiudere 48 negozi di ottica e fare una ristrutturazione che significa licenziare 4000 persone.  Inoltre intende licenziare molte persone negli uffici di Nottingham. Verranno comunque licenziati anche commessi, cassieri, manager e supervisori in molti negozi.

Con la pandemia i loro negozi di ottica ne hanno risentito maggiormente, non potendo fare prove alla vista e vendere occhiali. Anche con la fine del lockdown la gente tende a rimandare qualsiasi cosa che include contatto con un’altra persone, se non assolutamente necessario.

Per quanto riguarda Rolls Royce invece i 3000 licenziamenti sono volontari per esubero. Probabilmente si tratta di persone che hanno lavorato per decenni per l’azienda e possono prendersi un pacchetto finale consistente. È comunque un colpo grosso per l’azienda che riduce il personale di altri 6000 nel resto del mondo.

Chiudono 91 ristoranti di Cafe Rouge e Bella Italia in UK(Si apre in una nuova scheda del browser)

1 commento su “Boots e Rolls Royce licenziano 7000 persone a Londra e UK”

  1. Vorrei chiarire che Rolls Royce che licenzia non si tratta delle macchine di lusso ma bensì la società che produce motori per gli aerei e che sono due società completamente diverse e che non hanno nulla in comune. Lo faccio presente perché tutti sono sempre convinti si tratti della famosa RR macchina di lusso ma non è così.
    Ciò non toglie che per la povera Rolls Royce è un colpo grosso e non è neanche la prima volta che deve lasciare parecchia gente a casa essendo ‘collegata’, a tutto quello che succede nel mondo delle linee aeree …

Rispondi

Torna su