Boris Johnson accusato di campeggio abusivo in Scozia

Una cosa è certa, con Boris Johnson come primo ministro non ci si annoia mai. Ora secondo The Evening Standard è stato accusato di fare campeggio abusivo in Scozia.

A quanto sembra un agricoltore di nome Kenny Cameron ha accusato il primo ministro di montare una tenda sul suo terreno senza chiedere il permesso, ma anche di accendere un falò!

Il primo ministro e la fidanzata Carrie Symonds sembra abbiano affittato il cottage accanto ad Applecross nelle Highlands scozzesi.  Sembra anche che abbiano scalato il recinto della proprietà del signor Cameron e piazzato li la loro tenda.

Da quando è stato scoperto il primo ministro ha dovuto lasciare la tenda, un po’ troppo visibile da quelle parti dove effettivamente non si trova molto altro. Un’altra cosa è sicura ha scelto un posto bello per le vacanze, anche se vi assicuro che campeggiare nelle Highlands scozzesi è tutt’altro che riposante. Piove tanto e di notte fa molto freddo e sembra strano andare a farlo con un bambino di pochi mesi.

 

Foto: UK Prime Minister’s Office / OGL 3
Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in News