giornata della lingua inglese

Boris Johnson ha chiesto all’esercito di prepararsi alla crisi invernale

Secondo diverse fonti Boris Johnson ha chiesto all’esercito di fare preparazioni per un’enorme crisi invernale causata da quattro fattori.

Questi sarebbero:

  • coronavirus, potrebbe esserci una seconda ondata questo autunno o inverno
  • influenza, nonostante le vaccinazioni ogni anno il sistema sanitario si trova quasi paralizzato dall’epidemia invernale di influenza
  • Brexit, soprattutto senza trattato ci saranno mancanze di viveri, supermercati vuoi e possibili rivolte
  • alluvioni, ogni inverno ormai ci sono sempre alluvioni in diverse parti del paese

Non possiamo nemmeno rassicurare dicendo che si tratta di  allarmismo infondato, quasi sicuramente queste cose succederanno questo inverno, il problema reale è che potrebbero anche capitare tutte insieme.

Il capo della strategia e delle operazioni del Ministero della Difesa ha rivelato che Downing Street ha richiesto esercizi, simulando una combinazione di emergenze, che devono essere condotti dai capi dell’esercito, dai dipartimenti di Whitehall e dalle autorità locali entro la fine di agosto per prepararsi al possibile disastro invernale.

The independent 22 luglio 2020

Ovviamente l’esercito deve prepararsi per il caso peggiore. Tutto questo dopo che Boris Johnson aveva detto la settimana scorsa, parlando della pandemia, che probabilmente tutto sarebbe diventato normale entro Natale.

Come Johnson ha affrontato la pandemia diventa uno sceneggiato TV(Si apre in una nuova scheda del browser)

Rispondi

Torna su