Boris Johnson si rifiuta di promettere un’inchiesta del caso Sarah Everard

Boris Johnson ha rifiutato di promettere un’inchiesta pubblica sulla gestione dell’omicidio di Sarah Everard da parte della polizia londinese. Vuole prima che la polizia conduca la propria inchiesta prima. Sembra anche essere d’accordo con il consiglio dato dalla polizia che se uno non si fida di un agente di polizia, dovrebbero urlare, bussare ad una porta o fermare un autobus.

Chiaramente questo consiglio non è stato preso bene da molti, ci si dovrebbe fidare della polizia non dover prendere decisioni noi stessi e fermare un autobus (che nemmeno si ferma se non è alla fermata).

Da quando un poliziotto della Met (la polizia londinese che in Italia viene chiamata Scotland Yard, ma qui si chiama Metropolitan Police o Met) è stato accusato di aver violentato e ucciso una donna a Londra, la forza di polizia ha avuto molto critiche. Molti chiedono le dimissioni del capo Cressidra Dick, ma sia Boris Johnson che il ministro degli interni Priti Patel continuano ad affermare di avere piena fiducia.

Rispondi

Torna su