Boris Johnson vuole le scuole aperte ma altri chiedono lockdown nazionale

I casi di coronavirus in Inghilterra continuano a salire con ormai 5 giorni con un totale giornaliero di oltre 50 mila nuovi contagi. 

Boris Johnson dichiara da settimane che le scuole elementari riapriranno domani come previsto ma sia gli scienziati che i sindacati degli insegnanti sono contrari. Le scuole elementari di Londra invece non riapriranno visto che il numero di contagi nella metropoli è ancora in crescita. 

Il primo ministro britannico però non ha smentito il fatto che le misure nelle zone a rischio potrebbero diventare molto più severe. Si parla da qualche settimana di una possibile zona Tier 5 ovvero categoria 5 dopo l’aggiunta della categoria 4. 

Ma Johnson non vuole esprimersi e semplicemente non ha negato la possibilità di altre misure anche se continua a ribadire che le zone come sono ora sono molto severe ed efficaci ma che forse bisogna guardare ad altre misure e parla di un’eventuale revisione delle misure ora in vigore. Quindi ne sappiamo praticamente quanto prima. 

Intanto il segretario del partito laburista Keir Starmer chiede un lockdown nazionale entro 24 ore visto che la situazione è completamente fuori controllo. 

Rispondi

Torna su