Ci arrivano tante domande come “mi serve il passaporto per venire a Londra?” “la mia laurea italiana vale anche dopo la Brexit?” “ho bisogno del visto per venire a lavorare a Londra?” e tante altre.

La risposta per ora è semplice: nessuno lo sa ancora perché non é ancora stato deciso. Se il Regno Unito decide di uscire dalla Unione Europea senza un accordo serverà un passaporto per entrare anche per solo qualche giorno e probabilmente anche un visto turistico. Le lauree italiane non avranno valore in UK e quelle UK non avranno valore in Italia fino a quando non ci sará un accordo.

Se invece decide di votare alla fine l’accordo di Theresa May ci sarà un periodo di transizione almeno fino alla fine del 2020 e tutto rimarrà temporaneamente come ora.

Inoltre le nuovi leggi per l’immigrazione non sono ancora state votate ma da quello che sappiamo sono piuttosto severe e quindi sará difficile poter ottenere un visto per lavorare nel Regno Unito senza qualifiche, offerta di lavoro, buon inglese e anche risparmi in banca. Se questo entrerà in vigore dalla fine di marzo, inizio 2021 o un altra data è ancora tutto da decidere.

Appena avremo altre notizie ve le faremo sapere, nel frattempoo potee compilare il nostro questionario sulla Brexit.

Altri articoli sulla Brexit

“Dopo 16 anni sono costretta a lasciare Londra”

Dopo 16 anni sono costretta a lasciare Londra. Non proprio la mia decisione, prima questi hanno votato per la Brexit, poi la mia azienda ha deciso di spostare gradualmente tutto il personale a Dublino. Dal 1 aprile comincio a Dublino. Avrei potuto licenziarmi e cercare altro, ma dopo essermi informata ho capito che non ne […]

0 comments

Brexit: Come prepararsi a chiedere il Settled Status per rimanere in UK

Qualsiasi cosa succeda dovrete fare il settled status e lo potete fare tranquillamente da casa gratis. Per farlo dovete avere un telefono Android con NFC e scaricare l’app chiamata EU Exit: ID document check da Google Play. Dovete essere nel Google Play britannico per poterla scaricare. Per fare domanda dovete seguire le istruzioni dell’app. Per […]

0 comments

Uno su cinque padroni di casa preferisce non affittare a europei

Non solo i dati dimostrano che molti datori di lavoro preferiscono scartare i candidati europei ma ora anche 1 padrone di casa su cinque preferisce non affittare ad europei. Il motivo è che i padroni di casa ora sono responsabili di affittare solo a inquilini in regola con l’immigrazione. Ci sono infatti pesanti multi a padroni […]

0 comments

 

Commenta