British Airways, EasyJet e Ryanair sul piede di guerra per la quarantena

 Le tre compagnie aeree hanno minacciato di chiedere una revisione giudiziaria alla legge della quarantena del governo britannico che entra in vigore da lunedi 8 giugno.

Sembra chiaro che se tutti coloro che arrivano in UK da qualsiasi paese al mondo devono fare 14 giorni di quarantena le compagnie aeree saranno le prime a rimetterci. 

British Airways ha scritto una lettera denunciando la legge che ritiene essere irrazionale e che non funzionerà. Preferirebbe invece una legge che impone solo quarantena a chi arriva da posti con alto numero di contagi di coronavirus e non a tutti i paesi a tappeto.

Le altre due linee aeree non hanno firmato la lettera ma dichiarano di appoggiare la British Airways.

British Airways e EasyJet stanno già licenziando personale e un quarantena a tempo indeterminato peggiorerebbe la situazione. 

Fonti: Articolo Evening Standard

Marina Ricci
Lavorato a Londra, Edimburgo e Bristol per i new media ed editoria. Due bimbi e un gatto.

Commenta

You may also like

More in News