Bude in Cornovaglia, la patria del surf britannico

bude in cornovaglia

Oggi andiamo a visitare Bude in Cornovaglia. Anche sulla costa solitamente ventosa della Cornovaglia,  si trova un posticino riparato nella parte settentrionale che confina con il Devon. È una località di villeggiatura dall’epoca della regina Vittoria.

Anche ora infatti Bude ha un aria dell’Ottocento mista ad edifici moderni e tutti i comfort richiesti nel 21esimo secolo. Qui nacque il surf britannnico e ancora si trovano tra le spiagge migliori per praticare questo sport, grazie alla sua posizione sul oceano atlantico.  Inoltre qui nacque la prima stazione di salvataggio della Gran Bretagna.

Buoni motivi per visitare Bude

Questo tratto di costa è particolare e continua fino in Devon, la esploriamo almeno in parte anche in questo articolo. Oltre alle formazioni rocciose e le scogliere trovetete anche spiagge per tutti i gusti. Tra queste spiagge vengono in mente Crooklets e Summerleaze. La prima è popolare grazie alla vicinanza al centro della città e la sua reputazione per le acque pulite e gli ottimi servizia.

Se invece preferite qualcosa di rurale Northcott si trova in un’area protetta del National Trust, potete avvistare uccelli e animali difficili da trovare in altre spiagge.

Oppure potete andare a Sydney,  un’altra spiaggia del National Trust, frequentata da surfisti e bellissime passeggiate, specialmente con la bassa marea e la possibilità di vedere magnifici tramonti sull’oceano.

Non perdetevi una passeggiata lungo le vecchie scogliere della zona di Bute, alcune risalgono a oltre 300 milioni di anni fa.

Il centro di Bude

Il centro di Bude offre diverse cose da vedere, sicuramente il canale di Bude che qui si butta nell’oceano. Fu costruito nel 1820 con l’intento di collegare la Manica con l’Atlantico attraversando la Cornovaglia collegandosi al fiume Tamar. Il canale è particolare perchè quasi privo di chiuse, usa infatti un sistema di piani inclinati per far salire le imbarcazioni dal livello del mare a circa 132 metri.

Se interessati, potete anche visitare una mostra permanente dedicata al canale. In ogni caso la passeggiata lungo il canale è molto piacevole e adatta a tutti i livelli inclusi passeggini e sedie a rotelle.

Sir Goldsworthy Gurney un ingegnere e inventore del 1800 decise di costruirsi una casa fortificata a Bude, chiamato appunto the Castle Bude. Il castello ha le fondamenta nella sabbia, ma rimane in piedi grazie ad una zattera di cemento, un sistema brevettato da Gurney stesso. Il castello ora ha un ristorante, un negozio e ospita diverse mostre, potrete anche scoprire le tante invenzioni, strane e non, di Gurney.

Se intendete visitare Bude, non perdetevi la chiesa medievale di St Olav raggiungibile a piedi dal centro, nel villaggio vicino di Poughill. Se siete a Bude non potete perdere il castello di re Artù a Tintagel.

Come fare per visitare Bude in Cornovaglia?

Non è facilissimo arrivare a Bude direttamente da Londra, dovrete infatti prima prendere un treno per Exeter, poi un autobus per Holsworthy e poi un autobus per Bude.

La zona intorno a Bude  offre moltissimo da vedere quindi conviene passare un po’ di tempo e prendere invece un treno da Exeter a Barnstaple ed esplorare la costa con gli autobus regionali. Se avete un mezzo proprio allora la cosa diventa molto più facile.

Leggi anche:

Visita in Cornovaglia; 20 posti bellissimi ed imperdibili(Si apre in una nuova scheda del browser)



Booking.com

[amazon bestseller=”cornovaglia” items=”3″]
  • Cercare lavoro dall’Italia: quando conviene farlo?
    Spesso si consiglia di non cercare lavoro dall’Italia e venire sul posto. Questo era vero un tempo ma ora con le nuove leggi di immigrazione bisogna trovare lavoro prima e poi chiedere un permesso. Il tipo di lavoro che soddisfa i criteri di immigrazione è anche il tipo di lavoro che normalmente si cerca tranquillamente […] Leggi il Resto
  • Londra, Eataly aprirà il 29 aprile
    Saranno ben quasi 4000 metri quadrati di spazio per celebrare il miglior cibo italiano a Londra. Dal 29 aprile troverete nel sito vicino a Liverpool Street una panetteria italiana, un banco di pesce, uno di formaggio e uno di salame.  Avremo un’enorme scelta di prodotti italiani, si inizia con 5000 prodotti italiani e ovviamente non […] Leggi il Resto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Laura S Ambir

A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

La prima lotteria nazionale in Inghilterra – estrazione fatta da Elisabetta I

the giant's causeway in irlanda del nord

La Giant’s Causeway in Irlanda del Nord e la leggenda del gigante