“Buttatevi! E vedrete che invece di scendere iniziate a volare!”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel Novembre 2014

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Ho girato un po’ prima di avere la sistemazione fissa, tornando indietro e avendo le conoscenze che ho oggi sarebbe stato tutto più semplice. L’ideale è che qualcuno come me che è lì da un po’ di anni dia qualche dritta a chi sta partendo ora. Per le abitazioni ci sono alcune zone “sconsigliate” per esempio, ed altre decisamente troppo care.

Come hai cercato lavoro?

Io ho cercato lavoro dall’Italia, mi sono fatta assumere prima di partire

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3 mesi (ma dall’Italia ) è il tempo che è trascorso tra il mio primo colloquio all’assunzione.

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Ho fatto lo IED a Milano ed ero pronta ad entrare nel mondo della computer grafica. Purtroppo non sono partita appena finiti gli studi ma sono stata in Italia a lavorare come freelance per quasi 4 anni. Successivamente decisi di andare a Londra per entrare in MPC e realizzare il mio sogno di lavorare per film hollywoodiani.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Il mio inglese scritto era molto buono ma il parlato un po’ meno. La verità è che non avevo l’esperienza, quando e con chi avrei dovuto parlare in inglese a casa mia? La mia capacità di ascolto della lingua inglese è quella che mi ha salvato. Saper ascoltare e capire è la prima cosa.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Sono entrata in MPC (Motion Picture Company) ed ho lavorato per grandi film come Junglebook (che ha vinto l’oscar per i migliori effetti speciali), Batman VS Superman, Pan e Goosebumps. Dopo un anno mi sono spostata in Framestore dove ho lavorato per Guardiani della Galassia 2 e King Arthur. Ora sto lavorando su Thor Ragnarok e gestisco il mio piccolo team.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

[one_half] [/one_half]L’esperienza che ho fatto qui è impagabile, è stata dura, soprattutto all’inizio, ma talmente valida che mi ha aperto la mente e dato la possibilità di crescere nella mia carriera.

 

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

La consiglierei a tutti. Il motivo è semplice: se volete evolvervi, diventare più bravi o i più bravi, questa è la strada. Buttatevi! E vedrete che invece di scendere iniziate a volare!

 

 Potresti dare duelondon consigli utili a chi deve ancora partire? 

Certamente! Innanzi tutto cercate dentro di voi la passione per una professione, non partite all’avventura perché molto spesso fa più male che bene. Poi se volete dei consigli sull’alloggio potete optare per la pagina Facebook livingLondonWay. Se invece siete amanti della computer grafica potete visitare la mia pagina Facebook: CG Career (è un gruppo chiuso, solo i membri possono vedere i post). Grazie a tutti! Ciaoooo

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

Ostello Generator a Londra

mangiare a bayswater

La statua che si muove a Londra