Campbeltown, la cittadina più isolata della terraferma britannica

Campbeltown si trova sul Mull of Kintyre, la  penisola che dalla Scozia e resa famosa dall’omonima canzone dei Wings di Paul McCartney.

Campbeltown ricevette il suo statuto reale nel 1700, rendendola il secondo borgo reale più giovane della Scozia.

Stranamente si trova a 180 chilometri da Glasgow ma ho soli 50 km in linea d’aria dall’Irlanda del Nord. Fa ancora parte delle Highlands scozzesi anche se si trova più a sud di Berwick-upon-Tweed che è praticamente in Inghilterra.

Questo è stato per secoli un posto di pesca e whiskey, una volta qui c’erano oltre 30 distillerie che producevano oltre 2 milioni di whiskey ogni anno! Era considerata la capitale del whiskey un tempo.  Ora di tutte queste distillerie ne rimangono solo tre e della pesca è rimasto poco.

Campbeltown si trova vicino all’omonimo loch che ha una piccola isola che si chiama Davaar, nell’isola si trova una grotta e dentro la grotta il famoso dipinto della Crocifissione dell’artista locale David MacKinnon, risalente al 1887. Potete arrivare a piedi all’isola ma solo quando c’è la bassa marea.

Campbeltown

Vicino al vecchio porto potete vedere la Campbeltown Cross, una grossa croce celtica medievale che fu intagliata probabilmente intorno al 1380. Una faccia della croce raffigura Santa Maria e San Giovanni, sotto una coppia di altri santi. Sul braccio sinistro della croce c’è San Michele che uccide un drago, dall’altro è semplicemente un disegno a fogliame. Il rovescio della croce ha una sirena e un mostro marino nella parte superiore, con una coppia di animali stranissimi su ciascun braccio laterale.

Campbeltown ha un museo che racconta la sua storia e l’archeologia della penisola e anche un heritage centre che ha mostre permanenti e temporanee. Campbeltown Picture House è stata costruita nel 1913 ed è il cinema più vecchio ancora funzionante in Scozia.

Nel parco della Biblioteca di Campbeltown si trovano i Lady Linda McCartney Memorial Gardens, che prendono il nome dalla moglie scomparsa di Sir Paul McCartney. La famiglia McCartney ha una casa qui vicino da parecchi decenni.

Ovviamente non trovate solo Campbeltown, potete esplorare la penisola di Kintyre da qui.

Come arrivare a Campbeltown?

Essendo il posto più isolato arrivarci è un po’ difficile ma non impossibile. Potete prendere l’autobus 900 da Edimburgo o Glasgow e scendere a Buchanan dove troverete l’autobus 926 che vi porta direttamente a Campbeltown. Sono quattro ore di viaggio solo per l’ultima tratta, ma forse un’esperienza unica.

Potete anche arrivarci in aereo da Glasgow, l’aeroporto di Campbeltown ha una delle piste più lunghe di Europa anche se ha un solo volo per Glasgow.

Leggi anche:

I Beatles a Londra; posti che dovete visitare(Si apre in una nuova scheda del browser)

OffertaBestseller No. 1
Scozia
  • Wilson, Neil (Author)

  • Un giornale scozzese chiede a Boris Johnson di dare un’onorificenza agli Azzurri
    The National è un giornale scozzese pro-indipendenza quindi non stupitevi dal tono di questa lettera a Boris Johnson. Molto ‘tongue and cheek’ come si usa dire qui, ma comunque rappresenta l’umore di una parte degli scozzesi.  Praticamente il quotidiano chiede al primo ministro britannico di dare un’onorificenza a tutta la squadra azzurra e specialmente a Roberto Mancini che dovrebbe diventare Roberto the Bruce of Wembley. Infatti, in Scozia Mancini viene chiamato Roberto the Bruce e il suo merito è quello di aver battuto l’Inghilterra.  Per capire l’ironia bisogna sapere che Boris Johnson ha promesso mari e monti e tanta gloria […]
  • Londra, si farà davvero il ponte tra Scozia e Irlanda del Nord?
    Nel tentativo di migliorare i collegamenti di trasporto interno e di mantenere le quattro nazioni unite, il governo del Regno Unito sta ora conducendo uno studio di fattibilità per vedere se l’Irlanda del Nord può essere collegata alla Scozia tramite un ponte o un tunnel. I risultati sono previsti entro la fine dell’estate L’idea di un ponte tra la Scozia e l’Irlanda del Nord non è nuova, ma sta prendendo piede negli ultimi anni. L’idea è stata originariamente proposta dall’architetto scozzese Alan Dunlop nel 2018, quando il primo ministro britannico Boris Johnson gli diede il suo sostegno. All’inizio del 2019, […]
  • Guarda ora questa ricostruzione di Edimburgo nel 1544
    Creata una ricostruzione di Edimburgo del 1500 prima che venisse presa d’assalto dall’esercito inglese. Prodotta da Smart History., una società dell’Università di St Andrews. Il progetto ricrea la città poco prima che fosse circondata da un esercito di Enrico VIII che voleva invadere la Scozia per porre fine alla sua alleanza con la Francia Il Parlamento scozzese respinse il Trattato di Greenwich che impediva alla Scozia di allearsi con la Francia, ma era comunque disposto a consentire il matrimonio di Mary ed Edward. Ciò significava che le truppe furono inviate a nord sotto il comando del conte di Hertford per […]

Ultimo aggiornamento 2021-07-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Laura S Ambir
A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

Commenta

You may also like