Coronavirus a Londra e nel Regno Unito

Qui trovi raccolti tutti i nostri articoli sul coronavirus a Londra e Regno Unito.  Dalle decisioni del governo al lockdown e l’impatto sui cittadini, parliamo dell’effetto del coronavirus sull’economia e su particolari settori come teatri e ristoranti.

Guardiamo anche all’effetto della pandemia sulla comunitá degli italiani in UK e su quelli che vorrebbero venire sia per lavoro, studio o per turismo.  Abbiamo raccolto decine e decine di testimonianze di italiani a Londra, Inghilterra e Scozia su come hanno vissuto il lockdown e le misure prese dal governo.  C’era costernazione tra gli italiani in UK del fatto che mentre l’Italia era tutta chiusa in casa nel Regno Unito si tenevano ancora concerti ed eventi con migliaia di persone.

Abbiamo dato consigli a persone che si sono trovate senza lavoro improvvisamente e non sapevano che fare.

Abbiamo segnalato per primi i problemi che molti italiani e europei avevano a chiedere Universal Credit. Problema poi descritto dalla stampa britannica e da alcuni parlamentari. Ne eravamo al corrente grazie al fatto che diversi lettori ci avevano contattato e avevamo a nostra volta contattato persone che operano nel settore e che ci hanno confermato che questo era un problema per un numero di persone.

Parliamo anche di come saranno le cose dopo la pandemia, l’effetto sull’economia e il lavoro e quali sono i settori maggiormente colpiti. Segnaliamo anche quali settori ancora cercano personale.

La situazione del coronavirus a Londra e Regno Unito è ancora in continuo sviluppo e come si può leggere dagli articoli spesso le cose sono cambiate rapidamente e in modo inaspettato. Il governo stesso ha fatto parecchie svolte improvvise, dalla quarantene no, quarantene si e quarantene forse.  O il numero di giorni richiesti per l’autoisolamento che sono passati da 14 a 7 a poi a 10.