Centro di Londra sempre vuoto, Pret a Manger taglia ore al personale

Il centro di Londra continua ad essere vuoto, la City in particolare. Mancano i turisti come sappiamo. ma la stragrande maggioranza dei lavoratori ha scelto di continuare a lavorare da casa. Sono le aziende stesse che preferiscono che il loro personale lavori da casa.

Mentre il governo continua a ripetere di ritornare a lavorare e spendere, spendere, spendere. Infatti se le persone lavorano da casa ci perdono tutti i locali che fornivano pranzo, panini, cioccolato, cappuccini e altre cosette per passare la giornata lavorativa.

Fioccano i licenziamenti ma la catena Pret a Manger che sta comunque licenziando personale ha anche deciso di tagliare le ore di lavoro. Visto che hanno pochi clienti e non vedono miglioramenti anche con la fine di molte restrizioni, i manager di Pret a Manger hanno deciso di tagliare fino al 20% delle ore del personale.

L’idea è quella di poter salvare posti di lavoro, perché l’alternativa a tagliare le ore è tagliare il personale. Ovviamente questo crea grossi problemi a chi vive a Londra e ha uno stipendio a malapena sufficiente a pagarsi le spese di base. Tagliare il 20% significa non farcela. Sono tempi veramente brutti per molti. 

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like