Centro di Londra sempre vuoto, Pret a Manger taglia ore al personale

Il centro di Londra continua ad essere vuoto, la City in particolare. Mancano i turisti come sappiamo. ma la stragrande maggioranza dei lavoratori ha scelto di continuare a lavorare da casa. Sono le aziende stesse che preferiscono che il loro personale lavori da casa.

Mentre il governo continua a ripetere di ritornare a lavorare e spendere, spendere, spendere. Infatti se le persone lavorano da casa ci perdono tutti i locali che fornivano pranzo, panini, cioccolato, cappuccini e altre cosette per passare la giornata lavorativa.

Fioccano i licenziamenti ma la catena Pret a Manger che sta comunque licenziando personale ha anche deciso di tagliare le ore di lavoro. Visto che hanno pochi clienti e non vedono miglioramenti anche con la fine di molte restrizioni, i manager di Pret a Manger hanno deciso di tagliare fino al 20% delle ore del personale.

L’idea è quella di poter salvare posti di lavoro, perché l’alternativa a tagliare le ore è tagliare il personale. Ovviamente questo crea grossi problemi a chi vive a Londra e ha uno stipendio a malapena sufficiente a pagarsi le spese di base. Tagliare il 20% significa non farcela. Sono tempi veramente brutti per molti. 

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Crollo del PIL, Regno Unito sarà ufficialmente dichiarato in recessione

tromba d'aria che distrusse London Bridge

La forte tromba d’aria che distrusse il London Bridge