Cercare lavoro a Londra o in altre parti dell’Inghilterra?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Molti ci chiedono se è meglio andare a cercare lavoro a Londra o fuori. Non è una risposta facile da dare perchè varia da caso a caso e ci sono vantaggi, ma anche molti svantaggi. È vero che gli affitti costano meno ma è anche vero che si trova anche meno scelta di lavoro.

Ci sono posti in Inghilterra con oltre il 20% di disoccupazione e anche oltre il 40% di disoccupazione giovanile. Il referendum del Brexit ha mostrato l’enorme differenza economica e culturale che esiste tra Londra e quasi tutto il resto del paese (Scozia esclusa).

Inoltre bisogna aggiungere la sottoccupazione, ovvero tutti coloro che hanno contratti part time o a zero ore e vorrebbero un lavoro full time e fisso. Molti posti sono stati letteralmente invasi da immigrati, specialmente dall’est europeo, e  le persone del posto non sono sempre molto accoglienti nei confronti di nuovi immigrati, che ritengono siano la causa dei contratti con poche protezioni e le paghe basse.

Ci stupiamo a volte di ricevere email da persone che stanno cercando lavoro in zone di alta disoccupazione, lavoro che ovviamente non trovano.  È difficile comprendere come qualcuno possa partire senza essersi informato sulle condizioni reali del posto. Non si tratta purtroppo solo persone giovani e senza responsabilità, ma anche di famiglie o persone con famiglia in Italia da mantenere. 

Per chi è specializzato in certi campi, ci sono zone dell’Inghilterra che offrono almeno le stesse opportunità di Londra. Ma questo dipende da caso a caso. Se volete lavorare in un settore particolare informatevi su quali sono le zone migliori PRIMA di partire.

Nonostante l’incertezza causata dalla Brexit gli italiani continuano ad arrivare speranzosi. Anzi, ultimamente con l’annuncio dell’arrivo delle nuove leggi sull’immigrazione abbiamo notato un netto aumento di italiani che vogliono trasferirsi. Da tenere presente che sono quasi tutti non giovanissimi, con diverse persone sopra i 55 anni che cercano lavoro in UK. 

Se ancora dovete partire, preparatevi prima! Non ha molto senso arrivare a Londra o altre parti del paese e improvvisamente farsi prendere dal panico quando dopo una settimana ancora non avete lavoro, molti di questi problemi potrebbero essere evitati con un pochino di preparazione.

Informatevi anche su come il vostro campo potrebbe essere toccato dalla Brexit, certo in certi campi una volta finita la libera circolazione, il personale diventerà  difficile da trovare e voi sarete preziosi. In altri potrebbe essere diverso, visto che le aziende si stanno spostando o tagliano personale. La Brexit reale ancora non è avvenuta, il Regno Unito rimane nel mercato unico e unione doganale fino al 31 dicembre. I problemi (o opportunità) cominceranno dal prossimo anno. 

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Ultimo aggiornamento 2021-10-28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti questi consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

writing
Il personal statement o profilo nel CV
lavoro (3)
Offerte di lavoro nel marketing, digital marketing e social media
dove
Diversi tipi di agenzie che aiutano a trovare lavoro in Gran Bretagna
LondraNews
Londra, Amazon offre £1000 a chi vuole lavorare nei suoi magazzini
niuovo sistema di immigrazione
Come farsi assumere in Inghilterra senza permesso di lavoro?
Torna su