Anche adesso, tanti italiani ci stanno scrivendo ‘cerco lavoro a Londra per favore aiutatemi’, purtroppo non abbiamo il tempo o le risorse per rispondere a tutti in maniera dettagliata su come possono trovare lavoro.

Nonostante il rischio del Brexit e l’incertezza per tutti gli europei che vivono nel Regno Unito,  gli italiani continuano a venire a Londra nella speranza di trovare un lavoro e fare carriera.

Secondo dati ufficiali, mentre altre nazionalità preferiscono non cercare lavoro nel Regno Unito (i rumeni che cercano lavoro in UK sono calati del 52%, spagnoli e polacchi di oltre 30% ecc.) gli italiani continuano a cercare lavoro in Gran Bretagna. Si riscontra solo un lieve calo tra i più qualificati.

Il profilo demografico degli italiani che emigrano a Londra è cambiato. Non sono solo giovani, vediamo un aumento enorme di persone sopra i 40 anni e famiglie.

Come non mai in questo periodo bisogna venire preparati e per questo motivo vi forniamo tutta l’informazione necessaria per non fare un buco nell’acqua a Londra.

cerco lavoro a Londra
Cerco lavoro a Londra, mi aiutate?

Ora come ora per trovare lavoro a Londra bisogna essere intraprendenti. Indubbiamente visto il calo di immigrati da altri paesi, molti italiani trovano un primo lavoro con una facilità assoluta. Ma ciò non significa che non ci sono delle incognite sul futuro dell’economia e del clima che ci sarà nei confronti degli stranieri.

Ora non basta dire ‘cerco lavoro a Londra e sicuramente lo trovo’, se intendete rimanere e magari portare tutta la famiglia dovrete pensarci bene e prendere una decisione informata.

Nessuno ha ancora garantito se tutti gli italiani ora nel Regno Unito potranno rimanere dopo un Brexit e a quali condizioni. Esiste una proposta e prossimamente dovrebbe iniziare un sistema di registrazione di tutti gli stranieri. Ma la proposta è legata alle trattative con la UE. Se queste dovessero andare a monte nessuno può dire che succederà.

Quindi dovrete considerare questo aspetto prima di trasferirvi completamente, soprattutto con tutta la famiglia.

Ma se cerco lavoro a Londra lo trovo sempre, no?

Ci sono ancora casi di italiani che trovano lavoro in nero e spesso sottopagato in poche ore, ma non tutti emigrano per trovare lavoro che potrebbero anche trovare in Italia e che in una città cara come Londra non permette di vivere, specialmente quando hanno bambini da mantenere.

Quindi aumentano gli italiani scontenti, che non trovano lavoro o che lavorano per veramente pochi soldi. Inoltre i benefits sempre più difficili da prendere, ci sono famiglie che fanno veramente fatica ad arrivare a fine mese.  Queste cose possono essere evitate, se si arriva preparati.

Vi consigliamo di leggere e usare le risorse che vi mettiamo a disposizione, sono tutte gratuite e l’unico investimento che occorre è il vostro tempo. Migliaia di altri italiani le hanno trovate utilissime per inserirsi nel mondo lavorativo britannico. 

Prima di tutto vi spieghiamo come fare un CV, molti italiani ancora vengono a Londra con un CV in stile europeo o il loro CV italiano tradotto in inglese che qua non si usa e generalmente viene scartato subito, soprattutto quando uno cerca di trovare un lavoro non manuale.

Dovete preparare il CV prima della vostra partenza e averne uno apposta per ogni tipo di lavoro che cercate.

 Se cerco lavoro a Londra devo solo fare il biglietto aereo o no?

Dopo avete bisogno di posti dove mandare il vostro CV, per questo abbiamo tante offerte di lavoro apposta per voi,  tutto gratuitamente e ci sono molti indirizzi che non sono pubblicizzati in altri posti e che non ricevono centinaia di CV ogni giorno.

 Mettiamo links agli annunci di lavoro che cercano italiani e abbiamo anche centinaia di  indirizzi e contatti diretti di datori di lavoro che cercano spesso personale  e potete inviare loro il vostro cv.

Abbiamo anche delle guide su come cercare lavoro in molte note catene di negozi o ristoranti, infatti molte catene hanno una procedura di recruitment che dovete seguire, non basta entrare a dare il vostro cv.

Abbiamo anche offerte di lavoro in tempo reale per chi parla italiano, nella ristorazione, per camerieri, per baristi,  per insegnare italiano o per lavoro di customer service in italiano.

Questi vanno dai ristoranti italiani alle catene alberghiere, dal lavoro d’ufficio a lavoro per traduttori italiani.  Se avete paura di perdere le ultime offerte di lavoro potete anche seguire tutto dalla nostra pagina di Facebook o dal nostro Twitter. Se questo non fosse abbastanza abbiamo tanti articoli con indirizzi di tante agenzie gratuite in tantissimi settori per persone con esperienza ma anche neo-laureati.

Ricordatevi che è illegale nel Regno Unito chiedere soldi per trovarvi lavoro e nessuna agenzia seria che lavora per datori di lavoro seri vi chiederà mai un centesimo.  Segnaliamo anche tutti gli eventi e fiere del lavoro a cui potete partecipare.  Potete anche ordinare qua una delle sim gratuite per il vostro cellulare per cominciare subito la vostra ricerca.

Diamo anche informazione per i lavori più popolari tra gli italiani che vogliono venire a Londra per esempio il traduttore, l’insegnante d’inglese, lavoro di customer service o la nanny e brevi guide a diverse carriere. Rispondiamo anche a domande che vengono chieste molto spesso: se si può trovare lavoro dall’Italia, quanto tempo ci vuole a trovare lavoro e quanti soldi portare.  Potete anche leggere le esperienze lavorative di altri italiani a Londra.

Se venite a lavorare nel Regno Unito dovete anche sapere i vostri diritti, purtroppo lo sfruttamento degli immigrati recenti tra i quali molti italiani è un problema molto diffuso. Sono anche frequenti i casi di italiani che non vengono pagati, che pagano per un lavoro che non esiste o è in nero o che cascano in una delle tante truffe che si stanno moltiplicando in questo periodo di crisi.  Vi spieghiamo i vostri diritti quando usate un agenzia di lavoro, come chiedere il sussidio di disoccupazione e farvi pagare l’affitto se rimanete disoccupati e dove andare se avete problemi con il  datore di lavoro che non vi da un contratto o non vi paga. Vi spieghiamo anche come funziona un tribunale del lavoro. Abbiamo cose che dovete assolutamente sapere sulla minimum wage ovvero il minimo che vi possono pagare, dove fare il National Insurance Number  e se guadagnate poco come chiedere i tax credits e cosa deve dire un contratto di lavoro.

Le tasse sono un altro argomento importante e qua spieghiamo cosa significano  i codici che trovi sulla busta paga, alcune leggende metropolitane sulle tasse britanniche, come farsi rimborsare le tasse e altri moduli che vi saranno utili e controllate qui se state pagando troppe tasse.

Nel frattempo vi auguriamo in bocca al lupo a trovare lavoro a Londra!

10 articoli da leggere prima di fare il CV in inglese