CONDIVIDI

Sono pochi gli italiani che cercano lavoro nel Regno Unito (escludendo coloro che sono ben stabiliti ovviamente) che sanno fare una cover letter. Quando mettiamo un annuncio di lavoro per conto terzi dobbiamo dire che oltre il 90% delle domande di lavoro sono da gettare. Ci sono tanti errori che fanno gli italiani che abbiamo discusso in articoli come questo.

10 articoli da leggere prima di fare il CV in inglese

Abbiamo decine e decine di articoli dedicati a come fare un CV e una cover letter, eppure ci arrivano in continuazione CV ancora in formato Europass , con tanto di foto, data di nascita e altre cose che continuiamo (da anni!) a dire che non si devono mettere. Quindi raggruppiamo …

 Sappiamo perchè molti di voi non trovano lavoro

Oggi mettiamo esempi reali di italiani che fanno il greeting, ovvero i saluti all’inizio della cover letter. La maggioranza di queste persone cercava lavoro di un certo livello, come nel marketing, social media, nanny professioniste, segretari, insegnanti e altro.

Hi – il cv è un dohellocumento formale e si dovrebbe usare un inglese formale

Dear Sir – e se fosse una donna?

Dear Sirs – come fai a pensare che ti leggeranno solo uomini? La maggioranza di recruiters sono in effetti donne.

Buon giorno – la cover letter deve essere in inglese (se non specificato che la vogliono in italiano)

Ciao – esiste la scuola di pensiero che all’estero ci diamo tutti del tu,  persino nelle cover letter e per giunta in italiano

Hello how are you doing? – i colloquialismi e la troppa confidenza sono da evitare come la peste

– esempio di cover letter in bianco. CV in allegato ma niente nell’email. Oltre che perdere una possibilità di vendersi dimostra anche estrema maleducazione.

Bye – questi ancora non hanno capito che bye si dice al momento dell’addio e comunque non in una cover letter

By  Sir – questo non solo non ha capito che goodbye si dice quando si saluta alla fine, che non si mette nella cover letter, che i recruiters possono essere donne ma non è nemmeno capace di scriverlo giusto

Dear sir manager – non stiamo nemmeno a commentare questo, chi legge penserà che lo state prendendo in giro

How’s everything? – questo ci ha fatto quasi cadere dalla sedia

I am pleased to meet you sir – ok essere formali ma almeno farlo al momento giusto, nessuno inizia una lettera in questo modo e poi potrebbe essere una donna

 

 

 

Commenta con Facebook