Chapel-en-le-Frith, una base per esplorare il Peak District

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Sei andato qualche volta al Peak District, se non ci sei andato allora devi andarci,ne vale veramente la pena , puoi fermarti in un posto dallo strano nome Chapel-en-le-Frith.

Il nome suona francese e infatti era stato fondato dai normanni che iniziarono la costruzione della cappella che era stata dedicata a Thomas Becket di Canterbury. Una volta eretta la cappella non ci vuole molto a costruire anche una cittadina.

Il nome fa pensare che ci fosse una foresta o frith, ma questa foresta non è mai esistita e probabilmente il nome si riferiva alla foresta del Peak District che apparteneva alla famiglia reale di allora che la usavano per la caccia durante il medioevo.

© Copyright Andrew Hill and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Il centro della cittadina è proprio molto carino, infatti si trova su strade a pendio e ciottolate che sono costeggiate da piccoli cottage. La parte principale va dalla chiesa fino a Market Street che è il vero centro della cittadini e ha molti oggetti antichi come una croce si nota no qui infatti delle cose piuttosto antiche come una una vecchissima croce.

Una buona base per il Peak District

Si vede anche una testa di toro che è tutto quello che rimane di un vecchio pub che esisteva qua prima della seconda guerra mondiale.se invece avete voglia di passeggiare potete scalare.

Se invece avete voglia di passeggiare potete scalare Eccles Pike che vi permette di avere delle viste molto belle delle valli e colline circostanti. Se la giornata è bella dalla cima riesci anche a vedere Manchester.

Questa cittadina non è un posto per rimanere tanto però può essere una buona base per esplorare il parco nazionale del Peak District si trova solo a 8 km da Buxton su una collina piuttosto alta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: