Spesso qualcuno ci chiede informazioni sui Jobcentres, abbiamo notato che molti hanno delle idee sbagliate sui Jobcentre o fanno confusione. Vorremmo chiarire la cosa una volta per tutte.

Foto: © Copyright Basher Eyre and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Prima di tutto si scrive jobcentre e non Jobcenter,  anche questi particolari contano quando cercate lavoro. Center è lo spelling americano della parola centre. Ma qua siamo nel Regno Unito e si consiglia di usare sempre lo spelling britannico per non rischiare di vedersi il CV scartato dai vari software che contano gli errori di ortografia.

Dovete sapere che i Jobcentres non hanno liste di collocamento, vi danno solo gli strumenti per cercare lavoro.  Vi fanno usare computer gratis e cercare nella loro banca dati che si chiama Universal Jobmatch.

Potete vedere quest’ultima anche da casa vostra con un qualsiasi computer, quindi non è necessario recarsi di persona. Ci sono spesso polemiche sulla validità di Universal Jobmatch. Infatti è una banca dati pagata dal contribuente, ma generalmente non è meglio di Indeed o Simply Hired.

Ci sono anche lavori truffa e ogni tanto salta fuori il problema di lavoro poco etico. Generalmente per linee telefoniche ‘sexy’ o lavoro da casa per il quale occorre prima comprare il materiale. Chi chiede il JSA deve fare un minimo di domande di lavoro usando Universal Jobmatch ogni settimana, il numero e condizioni vengono decise caso per caso. Se una persona non fa abbastanza domande di lavoro, corre il rischio di perdere il JSA (Job Seekers Allowance).

I jobcentres mi trovano lavoro?

Questi uffici esistono principalmente per trovare lavoro a chi prende JSA, molti italiani appena arrivati e non ufficialmente disoccupati, non avranno avuto nessun aiuto a trovare lavoro.

Ogni Jobcentre ha degli obiettivi mensili, ovvero deve trovare lavoro a un numero tot di disoccupati che prendono JSA. Trovare lavoro a uno che non prende il JSA non rientra nei loro obiettivi, quindi i servizi che offrono a uno appena arrivato sono pochi e a volte inesistenti. Ovviamente come sempre,dipende dall’impiegato che vi trovate davanti, ma queste sono

jobcentres

le regole generali.

I Jobcentres sono solo la rete di uffici gestiti dal Ministero del Lavoro e delle Pensioni (DWP), anche se spesso con servizi forniti  da privati, sono un servizio pubblico. Agenzie più o meno specializzate che trovano lavoro fisso o temporaneo non si chiamano jobcentre, quindi non potete dire ‘sono andato al jobcentre dell’Adecco’ come fanno in molti. Adecco è una società privata e potete chiamarla agency o recruitment agency, ma decisamente non Jobcentre.

Il Jobcentre Plus è un Jobcentre grande che ha anche un servizio amministrativo fornito dalla DWP e la HM Revenue (l’ufficio delle tasse).

Di conseguenza il Jobcentre Plus si occupa anche di gestire sussidi di disoccupazione e altri benefits. Il Jobcentre Plus si occupa anche di dare il NIN, non dovete però entrare a chiederlo ma dovete seguire queste istruzioni.