Che lavoro fanno gli italiani in UK?
Che lavoro fanno gli italiani in UK?

Come sempre questo non è un sondaggio quantitativo ma cerchiamo solo di dare voce a diverse esperienze, spesso anche contradditorie tra di loro. Una cosa è senza dubbio chiara, non esiste l’esperienza tipica a Londra, le voci sono sempre tante e sempre diverse.

Foto: © Copyright Pam Brophy and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Alla domanda “Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?” abbiamo ricevuto queste risposte:

  • lavoro in una cucina di un pub lavoro che mi ha trovato un amico
  • Lavoro in un ufficio e l’ho trovato chiedendo alle agenzie
  • Ho trovato lavoro in 2 settimane, sono nell’ufficio di una scuola di inglese
  • sono programmatore e ho trovato lavoro con un agenzia dall’Italia
  • lavoro in un ristorante in cucina e l’ho trovato col job center alla City
  • Ora sto lavorando in un fast food trovato dal job center, lavoro da schifo
  • faccio la pasticciera in un ristorante. un mio ex collega mi ha “reclutata”
  • Faccio il Commericalista. Lavoro in proprio
  • Per ora non lavoro, prima lavoravo al mercato di Camden Town, avevo dato i cv a mano.
  • In 6 mesi sto diventando assistant manager da Starbucks
  • lavoro in un ristorante e spero di diventare manager presto
  • Ho cominciato dal nulla e ora sono assistant manager per una compagnia per la quale sono fiero di lavorare
  • Sono assistant manager per un pub
  • lavoro in un bar vicino Convent garden e l’ho trovato tramite un conoscente, prima mi ero iscritto ad un agenzia italiana che mi ha fatto solo perdere quasi 2 mesi di tempo e tanti soldi
  • Ho trovato lavoro dopo 4 giorni per un agenzia interinale, dopo 2 mesi ho firmato un contratto a tempo indeterminato
  • Lavoro per un sito turistico, curo la parte italiana, l’ho trovato cercando su internet
  • Sono laureato con una buona laurea in legge e faccio il lavapiatti
  • Faccio la barista e l’ho trovato cercando su internet
  • Lavoro in un pub
  • Lavoro per un’agenzia immobiliare
  • Lavoro per un’agenzia del lavoro. Grazie alla mia amica che ci lavorava, anche qui sempre meglio farsi raccomandare. Ho dovuto fare il colloqui per avere il lavoro, non me l’hanno dato senza mettermi alla prova. Ma per i primi contatti meglio avere conoscenze
  • Lavoro come IT System Administrator nella City e l’ho trovato rispondendo a centinaia di annunci sui vari siti (Monster,Reed,London Jobs….). Quando sono arrivato ho cominciato a lavorare da Caffe Nero e dopo esere diventato Assistan Manager ho cominicato a rispondere agli annunci.In circa 2 mesi ho trovato il nuovo e attuale lavoro.
  • Sono infermiera e ho trovato lavoro tramite un’agenzia inglese
  • Sono ingegnere gestionale e lavoro presso un’azienda situata nel centro della città.
  • Ho fatto il cameriere, barista e tuttofare, sempre raccomandato da conoscenti
  • Lavoro nel customer service in italiano
  • Sto lavorando per una catena di negozi di abbigliamento, sono negli uffici non in negozio
  • Lavoro in IT e ho trovato lavoro dall’Italia al primo colloquio, da allora ho cambiato lavoro con un’agenzia
  • Lavoro per un sito e sono editor per l’italiano trovato con linkedin
  • Ho un lavoro in un ufficio che si occupa di tenere rapporti commerciali con aziende europee, mi ha portato un amico che già ci lavorava
  • Lavoro come Contabile Finanziaria. Ho cominciato due anni fa lavorando come commessa in un negozio, gli orari non erano granchè e la paga neanche, ma contemporaneamente ho cominciato a studiare per un corso chiamato AAT, il quale al termine consegna una certificazione nel campo della contabilità.. E’ stata abbastanza dura ma quì con tanti sacrifici si viene ripagati.. Quì la vera meritocrazia esiste e se hai veramente voglia di farcela allora riesci a raggiungere i tuoi obiettivi.
  • Tramite un’agenzia, lavoro nel marketing internazionale
  • Facendo domanda dall’italia, sono sviluppatore software
  • Mi contattò una agenzia inglese, sono programmatore
  • Lavoro in un ufficio marketing  di una catena di negozi di abbigliamento
  • non sto lavorando, ho lasciato il lavoro che avevo non sono una schiava e che vadino tutti a quel paese, ora devo trovare di meglio o ritorno in Italia
  • faccio il lavapiatti in un ristorante italiano
  • sono commessa in un negozio a Camden, trovato chiedendo appena arrivata e trovato al mio secondo giorno
  • Faccio il cameriere, trovato chiedendo in giro a conoscenti
  • Ora lavoro in un negozio di abbigliamento, prima ho fatto la cameriera ai piani
  • Lavoro per un comune di Londra, ho trovato lavoro con internet
  • Sono in assignment x conto della mia azienda, e’stata una mia decisione
  • Lavoro da Harrods nel reparto di Chanel. Il fashion retail è l’ambito che più mi interessava e dopo più di due mesi di ricerca, inviando innumerevoli cv, ho finalmente ho trovato la mia strada.
  • Lavoro nelle Risorse Umane, in una società di ricerca e selezione nel settore Oil & Gas e mi occupo di amministrazione. L’ho trovato rispondendo ad un annuncio su un website
  • Non ho trovato ancora un lavoro fisso, ho fatto tante prove e sto lavorando per un agenzia che mi chiama ogni morte di papa
  • lavoro nel digital marketing, prima ho completato uno stage
  • Lavoro nella ristorazione iniziato dal piu basso dei livelli. Per poi salire
  • Trovato lavoro in 2 giorni in un ristorante di sushi, non mi piaceva e ho cercato di meglio, ora sto facendo il training per diventare supervisor in una catena di cucina messicana
  • Lavoro nel digital marketing e ho trovato la prima internship con un annuncio su Gumtree
  • Mi occupo di amministrazione e contabilita’ per una beauty company, l’ho trovato rispondendo ad un annuncio.
  • Sono cameriere ma sto cercando nel campo in cui ho studiato. Sono arrivato qui con un’agenzia che mi ha trovato i miei primi lavori poichè non ero mai uscito dall’Italia prima, neanche per turismo e non avevo idea di come muovermi.
  • curo e scrivo contenuti in italiano per un sito internet, l’ho trovato rispondendo ad un annuncio
  • Non avendo purtroppo finito gli studi in Italia, lavoro nella ristorazione e l’ho trovato grazie ad internet
  • Lavoro in un ristorante e sono laureato con un master
  • Ho 22 anni e lavoro in un fast-food. L’ho trovato lasciando il mio curriculum in tutte le attività e ristoranti che trovavo per le strade del centro.
  • Ho iniziato come barista e ora faccio il cameriere. L’ho trovato grazie a un job center
  • Faccio il camerieri in un ristorante italiano
  • Faccio l’architetto presso uno studio in centro e l’ho trovato tramite un’agenzia di recruiters
  • Lavoro per un tour operator, avevo mandato il mio cv a una agenzia per un posto di lavoro, non mi diedero quello ma me ne proposero un altro.
  • Lavoro per Starbucks
  • Lavoro nel digital marketing. Tramite Linkedin che stavo ancora in Italia, feci domanda io
  • lavoro nel campo del digital marketing e SEO, mi occupo insieme a altri italiani di gestire la sezione italiana
  • Faccio il cameriere in un ristorante italiano, sono laureato in architettura
  • Lavoro da pret a manger. Tramite il recruitment centre che si trova a victoria station
  • Lavoro per un agenzia pubblicitaria, sono venuta dopo la laurea e ho trovato uno stage di 3 mesi e per questo lavoro sono stata raccomandata da una amica
  • faccio l’assistente sociale e ho trovato questo lavoro su gumtree dopo avere letto un messaggio che cercava un assistente sociale italiana
  • Lavoro da Pret, sono andata alla stazione di Vittoria il primo giorno e dopo pochi giorni ho fatto la prova
  • cameriera e banconista
  • lavoro per un sito e curo la parte italiana, ho trovato questo lavoro tramite un amico spagnolo
  • Sono webdesigner e ho trovato questo lavoro usando un agenzia di recruitment
  • Sono commessa per un negozio di abbigliamento di lusso
  • Lavoro in un coffee shop dove sono team leader, ho iniziato da team member per un altra catena ma pagava una miseria e c’era favoritismo e non era un ambiente bello
  • Faccio l’organizzatore eventi. In seguito alla mia laurea sono venuto a Londra a cercarmi uno stage  e finito lo stage dopo 3 settimane di ricerca firmavo contratto a tempo indeterminato
  • Lavoro per una catena di pub e sono shift manager, ho iniziato dal basso e recentemente sono stato promosso. Sono però laureato con un master in marketing, qui purtroppo carta straccia.
  • Cameriere e barista, trovato tramite amici
  • Lavoro per un ente turistico, organizzo eventi, trovato tramite un’agenzia
  • Ora faccio il barista, mi ha invitato un compagno di ostello

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.