Chick lit, alcuni dei romanzi principali di questo genere

Cosa sarebbe la chick lit? Sarebbe un termine informale inglese per parlare di libri scritti da donne per un pubblico femminile. Chick sta per pulcino ma viene usato informalmente anche per indicare una ragazza e lit è un’abbreviazione della parola literature. 

Quando si parla di libri per donne si pensa spesso ai romanzi rosa di un tempo. Si può anche cominciare da Jane Austen, che è ancora molto leggibile ora e ha creato una rappresentazione della vita di allora.

Questo genere letterario esiste tutt’ora anche se ora molte donne preferiscono i romanzi chick lit che invece di avere protagoniste femminili tradizionali che aspettano il principe azzurro, le donne della chick lit tendono ad essere moderne, indipendenti e spesso con una carriera.

Autrici di successo di chick lit

Negli ultimi decenni oltre alle solite Jojo Moyes o Marian Keyes si devono anche aggiungere altri libri, anche meno recenti che comunque hanno protagonisti femminili interessanti e pensano agli affari del cuore e gli amori, ma anche alla carriera e la soddisfazione personale. Spesso abitano in grandi città come New York o Londra e hanno carriere moderne e sono di solito donne dinamiche e moderne.

I romanzi di Chick lit sono solitamente guidati dai personaggi, il che significa che il libro riguarda più la persona che la trama. I libri Chicklit danno  uno sguardo umoristico sulla vita delle donne contemporanee e su ciò che potrebbero passare. La protagonista potrebbe avere qualcosa in comune con il lettore, il che rende più facile per loro connettersi con lei a livello emotivo. Chick Lit è spesso descritta come “letteratura femminista” perché ritrae tipicamente personaggi femminili forti che non si conformano alle aspettative della società su come

Ci sono diverse autrici italiane in questo genere come Felicia Kingsley, Federica Bosco o Anna Premoli, ma oggi ci concentriamo su quelle di lingua inglese. 

Alcuni esempi di diversi filoni di chick lit

Bisogna mettere l’ormai classico del genere Bridget Jones’s Diary o Diario di Bridget Jones. Se non l’avete letto in inglese, fatelo ora, leggero, scorrevole e divertente. Usa anche un inglese corrente e normale e quindi una lettura utile anche per migliorare il vocabolario dell’inglese britannico corrente. Considerato ora il primo vero libro della corrente della chick lit e ha avuto un grande successo.

Un altro libro che ha cambiato il modo di vedere le cose è The Women’s Room. Un classico femminista americano degli anni ’70 ha dato il via a tutta una serie di libri e film sul genere. Una storia di donne di generazioni precedenti, ma certe cose sono ancora attuali. Decisamente meno datato del popolare Fear of Flying di Erica Jong.

Non esistono solo romanzi fortemente femministi chiaramente. Andiamo ancora più indietro nel tempo quando uscì The Best of Everything di Rona Jaffe. Quattro donne a New York nel 1952, un po’ come la serie televisiva Sex in the City delle nonne di oggi. Quando uscito nel 1958 era considerato scandaloso, ora non tanto ma è stato uno dei primi libri che ha influenzato la chick lit odierna. Leggetelo se potete.

Il 1958 fu un ottimo anno, infatti uscì un altro classico con un grande personaggio femminile in cerca di amore, Holly Golightly. Questo stranamente scritto da un uomo, il famoso Truman Capote. Ricorderete il film con Audrey Hepburn ma provate a leggere Breakfast at Tiffany’s: House of Flowers; a Diamond Guitar; a Christmas Memory.

Se invece preferisci qualcosa di più recente prova anche Confessions of a Shopaholic. di Sophie Kinsella. Come altri libri in questa lista anche da questo romanzo di successo è stato tratto un film. Un altro libro leggero ma non banale che serve anche per migliorare l’inglese senza sudare.

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Torna su